28/08/20
Scuola Formazione paese meritare l'europa

Castrocaro, Meritare l'Europa: l'intervento conclusivo di Matteo Renzi

Proseguono i lavori della seconda edizione della Scuola di Formazione politica di Italia Viva e Renew Europe, 26 agosto 2020.

Dopo una prima e una seconda giornata ricche di spunti e sollecitazioni, per gli studenti, si chiude la tre giorni di 'Meritare l'Europa', la summer school di Italia Viva e Renew Europa, con le parole chiave indicate da Matteo Renzi, nel suo intervento conclusivo, tenutosi venerdì 28 agosto: "talento, merito, uguaglianza vera".



"Ripartire con la scuola non è un optional, è un dovere civico. Se la scuola non riparte la nostra credibilità, quella di tutti, crolla. E penso anche ai fantasmi di questi mesi, gli universitari. Italia Viva è la forza politica che vuole riaprire la scuola e l'università", ha sottolineato Renzi, che ha incentrato il suo discorso sul valore dell'educazione e dello studio

"La cultura - ha ribadito Renzi - è il motore di tutto. Non è quell'affare che resta a pagina 37 dei giornali. La cultura è la nostra identità ed è l'antidoto al populismo".

"Mettetevi in gioco, anche ma non solo candidandovi - ha concluso Renzi, facendo un invito ai giovani studenti di Castrocaro, diversi dei quali saranno impegnati nella tornata elettorale delle Regionali 2020 - fatelo sapendo che il vostro impegno in politica è il modo di affrontare un destino dal quale non è possibile sfuggire". 


Qualche numero, per raccontare questa seconda, straordinaria edizione, svoltasi a Castrocaro Terme, negli spazi del Grand Hotel, nel pieno rispetto delle norme per il distanziamento social, a partire dal tampone, eseguito su tutti i partecipanti: 250 gli allievi, 125 uomini e 125 donne, secondo la tradizione di Italia Viva che prevede la parità di genere in ogni ambito; 16 gli anni del più giovane, uno il diciottenne che ha compiuto gli anni durante i tre giorni della Scuola, 30 gli anni del più grande, giacché la partecipazione, quest'anno, era rivolta ai nati dal 1990 al 2004; 10 i partecipanti provenienti da paesi dell'Unione Europea.


Di prestigio i docenti che si sono alternati sul palco e non solo: i momenti conviviali con gli studenti sono stati numerosi. Si va dalle due ministre espressione di Italia Viva, Elena Bonetti - che ha tenuto il suo intervento nella mattinata di venerdì 28 agosto - a Teresa Bellanova, che ha colloquiato con Matteo Renzi e gli allievi nella serata di giovedì 27 agosto, nella cornice verde di Castrocaro.



Presenti, inoltre, numerosi esponenti di Italia Viva: da Ettore Rosato, vicepresidente della Camera dei Deputati, coordinatore nazionale di Italia Viva, ai tanti parlamentari Iv che hanno coordinato i lavori dei workshop tematici, fino ai sindaci, espressione dei territori, che hanno portato ai ragazzi le loro esperienze sul campo.


L'Europa è stata il tema centrale di questa edizione della scuola, rinnovata ed ampliata, grazie alla collaborazione con Renew Europe.

Il focus sull'Europa che ha caratterizzato questa edizione è stato affidato agli europarlamentari Nicola Danti e Sandro Gozi, in collegamento con i loro colleghi di Renew Europe, Dacian Cioloș, Presidente Renew Europe, di Katalin Cseh, Vice Presidente Renew Europe, e di Sophie in 't Veld, deputata olandese del partito Democratici 66 coordinatrice del Gruppo Renew Europe in commissione LIBE (libertà civili).



Presenti, inoltre, ospiti provenienti dalle istituzioni, dalla società civile, dal mondo della cultura e dell'imprenditoria, che hanno portato il loro contributo alla formazione dei giovani allievi: durante la tre giorni, sul palco del Grand Hotel Castrocaro Terme, si sono alternati come docenti Stefano Bonaccini, Presidente della Regione Emilia Romagna; Maurizio Molinari, direttore del quotidiano "la Repubblica"; l’imprenditore Davide Serra, l'ex direttore della Reggia di Caserta, Mauro FelicoriErsilia Vaudo Scarpetta, chief diversity officer dell'Esa, l’Agenzia spaziale europea.

La tre giorni di Castrocaro si è chiusa con lo sguardo rivolto al futuro, all'edizione del 2021 - "l'anno prossimo, la Scuola di Formazione di Italia Viva e Renew Europe si terrà a Ponte di Legno", ha annunciato Matteo Renzi, nel suo intervento conclusivo - e con un dono simbolico ai giovani partecipanti: una rosa bianca, in memoria di Sophie Scholl, che scelse la resistenza non violenta al regime nazista

Chi lo desidera, può visualizzare sul profilo Instagram di Italia Viva le foto dell'evento e sul canale YouTube i video dell'evento, mentre è possibile seguire i lavori sui social tramite l'hashtag #MeritareLEuropa.