2x1000 a Italia Viva

Vuoi sostenere Italia Viva? Puoi farlo anche donando il 2x1000 col codice C46.

Un gesto semplice, veloce, che ti permetterà di sostenere la nostra attività politica, le nostre iniziative e le nostre campagne. In pratica basta scrivere: C46

Non ti costa nulla, si tratta di una quota della tua Irpef che è già pagata. Quindi, nessuna tassa in più.

Potrai aiutarci a costruire e rafforzare questa grande casa, per l’Italia.
Una donazione semplice e trasparente. Grazie per il tuo sostengo.

 

Vediamo come fare:

C46 è il codice che devi scrivere nello spazio dedicato al 2x1000 della tua dichiarazione dei redditi:

C46 e accanto la firma.

 

Puoi donare il 2x1000 a Italia Viva

Se hai ricevuto la CU 2019 (certificazione unica)

Se presenti il 730 precompilato, anche se non hai l’obbligo di presentare la dichiarazione dei redditi e anche in caso di dichiarazione congiunta.

 


FAQ

COS’È IL 2 X1000?

È una quota pari allo 0,2% dell’Irpef, l’imposta sul reddito delle persone fisiche. Non è quindi una tassa in più e per questo non costa nulla. Può essere donata ai partiti come Italia Viva nel caso in cui non venga espressa nessuna preferenza la quota resta allo Stato.

CHI PUÒ DEVOLVERE IL 2X1000?

Chiunque presenti la dichiarazione dei redditi o abbia ricevuto la CU 2019, la Certificazione Unica relativa ai redditi dell’anno 2018.

COSA DEVO FARE SE HO IL 730 PRECOMPILATO?

In questo caso il 2×1000 si può devolvere attraverso i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate o compilando e presentando la scheda tramite sostituto d’imposta, Caf o professionista abilitato.

COME POSSO FARE PER DONARE IL 2X100 A ITALIA VIVA ANCHE SE NON HO L’OBBLIGO DI PRESENTARE LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI?

In questo caso bisogna compilare la scheda dedicata e presentarla alle Poste o tramite un intermediario abilitato alla trasmissione telematica.

COSA FARE IN CASO DI DICHIARAZIONE CONGIUNTA

Bisogna compilare due schede, una per contribuente. Le due schede dovranno essere inserite in due buste separate, chiuse e contrassegnate sui lembi di chiusura. Su ciascuna vanno riportati il nome, il cognome e il codice fiscale del contribuente e la dicitura “Scheda per le scelte della destinazione dell’otto, del cinque e del due per mille dell’Irpef”. Successivamente dovrai presentarla in un ufficio postale o un Caf o telematicamente al sito dell’Agenzia delle Entrate.