Matteo Renzi Enews

Enews 704, lunedì 10 maggio 2021

L'Enews della settimana.                        

Clicca sul banner per Iscriverti a Italia Viva!


Buongiorno e buona settimana.

Vi segnalo questa mia intervista al "Corriere della Sera" di oggi.

In sintesi:

1. Conte evoca interessi economici per giustificare la caduta del suo governo. Chiamano complotto una battaglia fatta alla luce del sole. L’unico interesse economico che ci ha mosso è stato quello di aiutare gli italiani a trovare posti di lavoro mettendo il debito pubblico in mani sicure.

2. C’è uno strano silenzio sulle tante cose che non tornano nella vicenda mascherine, ventilatori, banchi a rotelle. Vogliamo vedere chiaro su come sono stati spesi i soldi. Anche per questo lanciamo una raccolta firme perché il Senato approvi la commissione di inchiesta che chiediamo ormai da quattordici mesi. Sono i soldi degli italiani, facciamo chiarezza? Firmate e fate girare se potete.

3. A proposito di scandali. Il fatto che il signore dei giustizialisti, Piercamillo Davigo, abbia mostrato e/o evocato carte riservate in un incontro riservato con il senatore Nicola Morra per me è uno scandalo. Non essendoci di mezzo il sottoscritto, nessun Autogrill e nemmeno una conferenza all’estero, troverete poco spazio sui media. Ma tecnicamente questo fatto per me è uno scandalo assoluto.

4. A proposito di Autogrill, come vi avevo preannunciato, ho presentato un esposto alla procura di Roma perché - come spiega questo video, curato da un sito indipendente, guidato da Matteo Flora - il racconto della Rai-Report è pieno di contraddizioni. Noi non abbiamo nulla da nascondere (ho risposto per 50 minuti a Report - qui potete vedere il video - e ringrazio Giuliano Ferrara per il suo commento), ma se il servizio pubblicoversioni diverse dello stesso evento c’è un problema a monte. Ho chiesto alla redazione di essere invitato in diretta per smontare uno per uno gli argomenti che vengono utilizzati e dire ciò che debbo dire senza censure e tagli. Stamattina mi ha chiamato molto gentilmente il conduttore Ranucci, dicendo che per il format della trasmissione è impossibile andare in diretta e che per la puntata di oggi non può darci diritto di replica. Forse in una delle prossime. Peccato, un’occasione persa per il servizio pubblico.

Amici, noi andiamo avanti sorridenti, liberi, a testa alta. Senza paura di niente, pronti al confronto con tutti.
Grazie al nostro coraggio è cambiato il Governo, è cambiata la campagna vaccinale, è cambiato il Piano di Ripresa e Resilienza.
Questo diremo ai ragazzi della Scuola di Formazione Politica: non abbiate mai paura di rischiare, non cancellate mai la parola coraggio dal vostro vocabolario. E lo faremo come sempre con il sorriso sulle labbra!

 

 
Ciao,

P.S. Se vi va di darci una mano, ricordatevi il C46 nella dichiarazione dei redditi o un piccolo contributo cliccando qui. E non dimenticate i tanti appuntamenti della "Primavera delle Idee" e di Sanità 2030. Italia Viva è l’unico partito che parla di contenuti. E siamo orgogliosi di questo.