Italia Viva parlamento sport

Sport, Sbrollini: "Uno straordinario strumento di pace e unione fra i popoli"

L'intervista pubblicata dall'agenzia "AdnKronos", 25 maggio 2022.

"Lo sport rappresenta da sempre uno straordinario strumento di pace e unione tra i popoli. La pandemia che ha segnato le nostre vite negli ultimi due anni ha lasciato, purtroppo, ferite profonde ai più giovani privandoli della socialità che possono ritrovare proprio praticando lo sport. Per questo, come Italia Viva, abbiamo concentrato la nostra attenzione sul valore dello sport di base". Sono le parole della senatrice Daniela Sbrollini all'Adnkronos, relative all'iniziativa di Italia Viva, dedicata al mondo dello sport.

Italia Viva, infatti, lancia gli Stati generali dello Sport, in programma giovedì 26 maggio 2022, a Palazzo Santa Chiara a Roma, alla presenza tra gli altri del senatore Matteo Renzi, della sottosegretaria allo sport Valentina Vezzali, del presidente del Coni Giovanni Malagò, del presidente e ad di Sport e Salute Vito Cozzoli, del presidente dell'Ics Andrea Abodi, del presidente ADiCoSpe Alfonso Morrone e del Presidente Nazionale del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli.

Presenti anche il presidente del partito, Ettore Rosato, la Ministra della Famiglia e delle Pari Opportunità Elena Bonetti, i capigruppo alla Camera e Senato, Maria Elena Boschi e Davide Faraone, il parlamentare Iv Luciano Nobili.

Tra gli ospiti, inoltre, ci saranno Katia Serra, Gabriella Carlucci e Greta Beccaglia.

Tra i tanti temi che saranno trattati anche quello relativo alla strada per inserire lo sport nella Costituzione. ''Sarebbe un significativo passo verso il futuro, sarebbe un tassello fondamentale di un'Italia più moderna e inclusiva. Lo sport è, senza dubbio, il principale canale che annulla le diseguaglianze. L'inserimento dello sport in Costituzione renderebbe questa ancor più bella poichè si andrebbe a riconoscere davvero il significato dello sport come diritto di tutti e per tutti", ha specificato Sbrollini, coordinatrice dell'incontro di domani.

Sul professionismo femminile Sbrollini ha sottolineato che: ''l'esempio arrivato dal calcio femminile, a proposito in bocca al lupo alle ragazze per il prossimo Europeo, non può essere un caso isolato. È necessario dare aiuti e sostegni per arrivare alla parità in tutti gli sport. La strada è tracciata, è solo questione di tempo".