meritare l'europa scuola estiva rerefendum redditodicittadinanza

"Meritare l'Europa", Renzi presenta il quesito referendario sul Reddito di Cittadinanza

A conclusione della seconda giornata di lavori di "Meritare l'Europa", Matteo Renzi ha presentato il quesito referendario per l'abolizione del Reddito di Cittadinanza, 2 settembre 2021.

'Volete che sia abrogato il dl 28 gennaio 2019, n.4 'Disposizioni urgenti in materia di reddito di cittadinanza e di pensioni', convertito in legge, con modificazioni, dalla legge 28 marzo 2019, n.26 limitatamente al capo I, art. Da 1 a 13, recanti 'disposizioni urgenti in materia di reddito di cittadinanza'": questo il testo del quesito referendario, relativo all'abrogazione del Reddito di Cittadinanza, presentato da Matteo Renzi a margine dei lavori della Scuola di Formazione Politica "Meritare l'Europa", in svolgimento a Ponte di Legno, dal 1 al 3 settembre 2021.

"Presentiamo il referendum  - ha spiegato Renzi - perché in Parlamento non abbiamo una maggioranza per eliminare il Reddito di Cittadinanza che non è una misura a favore dei poveri. I poveri restano poveri ma sono subalterni ai politici che danno il sussidio, si tratta di voto clientelare. Noi vogliamo che questi soldi vengano usati per creare lavoro, non sussidi. Sono convinto che quando vedranno il quesito, quelli del M5s faranno di tutto per migliorare il Reddito. Peggiorarlo sarà difficile".

"Per combattere la povertà - ha sottolineato Renzi - occorre lavorare sull'educazione, sull'innovazione. Lavoriamo su tutto ciò che serve per combattere la povertà".

Chi lo desidera può rivedere la presentazione del quesito a questo indirizzo.
I video dell'edizione 2021 di "Meritare l'Europa" sono disponibili sul canale You Tube di Matteo Renzi.
A questo indirizzo, invece, sono disponibili tutte le info sull'edizione 2021 della Scuola.