Matteo Renzi Enews

Enews 795, lunedì 30 maggio 2022

L'Enews della settimana.                         

Clicca sul banner per donare il tuo 2x1000 a Italia Viva!

Sorpresa! "Il Mostro" è stato la settimana scorsa il libro più venduto in Italia. Primo nella classifica generale, non nella saggistica. Non mi era mai successo prima, pur avendo scritto diversi altri libri. Voglio dirvi grazie, certo, e lo faccio volentieri. Ma devo anche condividere un pensiero: se anziché Matteo Renzi, il protagonista si fosse chiamato Mario Rossi, sarebbe scoppiato uno scandalo clamoroso. L’ho detto chiaro ieri sera in TV, qui nei #SessantaSecondi. Invece, per il momento i giornali registrano il buon risultato in termini di vendite ma non discutono del merito, dei contenuti, dei fatti che sono dettagliatamente descritti ne “Il Mostro”. Delle due l’una: o mi sono inventato tutto, e allora ditemi dove sono le falsità contenute nel libro visto che sono pronto a qualsiasi dibattito; oppure è tutto vero ed è uno scandalo restare in silenzio. E allora lancio un appello ai commentatori e agli editorialisti: togliete il nome "Renzi" e sostituitelo con un cognome a caso. Ma, vi prego, parlate di ciò che è successo: parlate, parlate, parlate. Perché un Paese che consente quello che ho descritto è un Paese che non funziona come dovrebbe. E non può vincere la congiura del silenzio. Tutto qui.

• "Il Mostro" è qui, su Amazon e, naturalmente, in tutte le librerie. Lo trovate anche a Parma, martedì alle 21, e venerdì a Venezia, alle 18.30, e a Vicenza, alle 20.30. Qui trovate, invece, la lunga intervista di ieri con Massimo Giletti a “Non è l’Arena”: grazie a tutti per i tantissimi messaggi ricevuti ieri sera.  

In breve, per riflettere:

A. La vicenda delle armi in America continua a sconvolgermi. Leggere i resoconti di quello che è successo a Uvalde mi fa male. La morte di tanti piccoli innocenti sconquassa e scatafascia l’anima. Il pensiero dei bambini che per salvarsi capiscono che devono spargersi il sangue sulla faccia è atroce e straordinario. E la storia della maestra Irma Garcia, uccisa dal killer, è incredibile: due giorni dopo il marito, Leo, muore di infarto, dopo aver portato i fiori alla sua tomba. Nel frattempo, si svolge la tradizionale convention annuale delle associazioni pro armi, come se niente fosse.

B. Sono stato al cinema a vedere "Esterno Notte" di Marco Bellocchio, su via Fani e il rapimento di Aldo Moro. Fa pensare, molto. Tutti bravi, con Gifuni incredibilmente straordinario. A me piace anche la scelta di affidare il ruolo di Paolo VI a Toni Servillo. La prossima volta voglio andare a vedere Favino in "Nostalgia" di Martone. Andate al cinema, andate a teatro, andate nei musei. "Con la cultura non si mangia" è una frase assurda. Ma che senza cultura non si viva è una frase verissima. Un euro in sicurezza, un euro in cultura: perché la cultura è la nostra vera sicurezza. La nostra identità.

C. Elon Musk ha scritto che gli italiani non fanno figli e rischiano l’estinzione. Bene, lo ha detto Musk e tutti dunque ne hanno parlato in modo diffuso non solo sui social. Sono le stesse argomentazioni che tre anni fa ci hanno portato a lanciare il Family Act dalla Leopolda, in un imbarazzato silenzio, e che oggi è divenuto legge dello Stato grazie al lavoro di Elena Bonetti e di tutta Italia Viva. Il problema è che un tweet fa più effetto di un decreto in Gazzetta Ufficiale, ma l’importante è che se ne parli.  

Informazioni utili.

Oggi a Milano parliamo di fisco con Luigi Marattin e tanti ospiti, tra cui il sindaco Beppe Sala. Ricordo che dal 6 al 9 settembre terremo la scuola di formazione “Meritare l’Europa” a Ventotene. Sarà una esperienza spettacolare, se conoscete un Under 35 segnalategliela: qui il link per iscriversi. E, attenzione, la Leopolda 2022 sarà anticipata al 4, 5, 6 novembre: per chi vuole prenotare già da adesso gli alberghi a Firenze, ricordo che le date ufficiali sono 4, 5, 6 novembre. Giacché sono impegnato in questa pagina di “avvisi parrocchiali”, ricordo il codice C46 per chi fa la dichiarazione dei redditi in queste ore: col codice C46, il 2x1000 va a Italia Viva. E chiedo, a chi vuole, di iscriversi al mio canale Telegram, cliccando qui. E a quella Instagram, cliccando qui. Questione di qualche settimana, e quanto prima sarà in arrivo anche TikTok

Per scaricare l'app ufficiale di Radio Leopolda clicca qui.



Pensierino della sera. Il 21 giugno non prendete impegni. È il giorno in cui i grillini tenteranno l’assalto contro Draghi in Senato. Segnatevi questa data: 21 giugno, Palazzo Madama, pomeriggio. Io interverrò in Aula. Ma ricordatevi che questo inizio dell’estate segnerà l’inizio di un lungo inverno per Conte & company. Chi vivrà, vedrà.


Un sorriso, 


P.S. La guerra è atrocità e distruzione. Ma anche in questi casi ci sono degli artisti che riescono a strapparci un sorriso. "Sulla barca dell’oligarca" conferma che Checco Zalone appartiene a questa categoria.