democrazia inhomepage presidenzialismo

Democrazia in crisi, Renzi: "Il presidenzialismo è un elemento su cui riflettere"

L'intervento iniziale di Matteo Renzi, per il nostro evento dedicato al presidenzialismo, in programma mercoledì 13 aprile 2022.

"Come si fa - ha esordito Matteo Renzi, aprendo i lavori del seminario dal titolo "Democrazia in crisi: il presidenzialismo la salverà?", in programma mercoledì 13 aprile 2022, negli spazi della Sala Zuccari del Senato della Repubblica - a tenere insieme il grande dibattito democratico degli ultimi anni con il fatto che oggi al voto non corrisponde un cambio di governo?". Una domanda sulla quale gli ospiti del seminario  - dal hanno provato a rispondere, introdotti appunto dalle riflessioni del fondatore di Italia Viva.

"Questa legislatura - ha proseguito Renzi - nata con il leader di un partito che proponeva la messa in stato d'accusa per il presidente della Repubblica, sta finendo ed ora quello stesso esponente politico è Ministro degli Esteri". "Nata sul principio del sovranismo anti Ue, la legislatura in corso finisce con l'ex presidente Bce premier", ha aggiunto Renzi.

"Può, dunque - ha chiesto Renzi - continuare a esistere un modello nel quale si vota e al voto non corrisponde una conseguenza politica? In questo senso, l'elezione del sindaco d'Italia è un tema sul quale vogliamo discutere. E l'idea del presidenzialismo è un elemento su cui vogliamo riflettere".

"La vicenda ucraina  - ha proseguito Renzi - apre talmente tante riflessioni che il tema democratico è sul tavolo". Proprio sul conflitto in corso in Ucraina, Renzi ha evidenziato che ""Il 24 febbraio non si è semplicemente consumata una evidente aggressione per responsabilità di Putin. Si è consumata una ferita di portata storica. Soprattutto per ciò che potrà avvenire in futuro. Purtroppo si è scelto di fare una discussione talmente superficiale da lasciare senza parole. Il populismo è diventato parte della stessa strategia della guerra: manca la capacità di approfondire".

Una capacità e una volontà che noi di Italia Viva, anche con questo seminario, vogliamo fortemente riaffermare, come ha notato Renzi: "Italia Viva ha l'ambizione di essere la casa della politica, non del populismo. Se è vero che c'è bisogno di più di riflessione, proviamo, anche sui temi che richiedono fatica, sforzo, che pongono sfide sul domani".

"Continueremo - ha concluso Renzi, passando la parola ai numerosi ospiti del seminario - a discutere facendo prevalere le ragioni della politica come stiamo facendo su alcuni temi come la giustizia o il fisco, ma anche sull'elaborazione culturale".

Chi lo desidera può rivedere l'intervento di Matteo Renzi a questo link o qui di seguito.


Leggi qui tutti i dettagli sull'evento.
Rivedi qui la diretta dei lavori.
Rivedi qui la playlist con tutti gli interventi.
Leggi qui tutti i dettagli sull'evento.
Riascolta lo speciale su Radio Leopolda.
Leggi qui il report.