parlamento

Zicchieri sedotto da Renzi: passa con Italia Viva

La notizia su Latina Editoriale Oggi, 23 luglio 2022.

Francesco Zicchieri passa a Italia Viva. Il deputato di Terracina eletto nel collegio maggioritario della Camera Frosinone nel 2018, con la Lega, aveva lasciato il Carroccio nei mesi per aderire al gruppo misto lo scorso 22 maggio.

Due mesi fa Zicchieri lasciò la Lega polemizzando con Matteo Salvini. Al leader del Carroccio, anche in questi ultimi giorni, non ha lesinato critiche. Nelle scorse settimane era stato dato in avvicinamento al ministro Luigi Di Maio e al neonato Insieme per il Futuro. Invece, ieri l`altro, il colpo di scena; nel giorno dello scioglimento delle Camere da parte del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, Zicchieri ha annunciato la propria adesione a  Italia Viva, il partito di Matteo Renzi.

Zicchieri sarà candidato nel collegio proporzionale del territorio pontino. «In questi quattro anni in Parlamento mi hanno fatto toccare i problemi reali del paese e la vita delle istituzioni: pandemia e guerra mi hanno segnato. Renzi è un leader che mette al centro gli interessi degli italiani e non quelli del partito e dei sondaggi. E lo ha fatto fino all`ultimo cercando di lavorare per l`avvento di Draghi: la sua è una grave perdita» ha dichiarato Zicchieri commentando il passaggio a Italia Viva.

Aggiungendo: «Stare vicino a Renzi mi ha guarito dal populismo. E un leader vero». Fondamentale pare sia stato il rapporto del deputato di Terracina con il collega Ettore Rosato, che lo ha convinto a passare alla corte di Matteo Renzi.

Italia Viva, a questo punto, ha in campo ben due aspiranti parlamentari in provincia di Latina: Zicchieri, appunto, e il presidente della Provincia Gerardo Stefanelli.