paese commercio

Vicenza, street food in città, Sbrollini: "Il commercio va sostenuto"

L'intervento pubblicato da "il Giornale di Vicenza", 3 giugno 2021.

«Non ho nulla in contrario ad iniziative che riportano a far lavorare gli operatori del commercio. Anzi. Italia Viva si è battuta per chiedere che tutti potessero tornare a lavorare. Io stessa ho presentato emendamenti a favore di queste categorie che hanno avuto enormi disagi a causa della pandemia. Ho incontrato più volte loro esponenti regionali e provinciali, per manifestare solidarietà, ma anche per capire con loro come agire per aiutarli a riprendere l'attività. L'iniziativa del Comune non mi pare sbagliata. Il commercio va sostenuto, soprattutto quello di vicinato e quello ambulante. Si può tornare alla vita normale, a patto che si rispettino le norme di igiene e il buon senso».

«Non vedo contrapposizioni tra queste iniziative e gli operatori del settore ristorazione. Normalmente i servizi di qualità che gli ambulanti offrono stimolano anche il commercio, nel centro di una città».

Così la senatrice di Italia Viva Daniela Sbrollini, in merito alla scelta del Comune di Vicenza di prevedere una serie di appuntamenti con il cibo di strada per animare l'estate.