02/03/20
parlamento

Tutela degli operatori sanitari, Rostan: "Basta ritardi, ora sì alla legge"

L'intervento della parlamentare di Italia Viva.

La legge anti violenza per tutelare gli operatori delle ambulanze e i medici dei pronto soccorso è ancora bloccata in Parlamento: «Si approvi per offrire nuovi e più efficaci strumenti di prevenzione per questi fenomeni. Ribadisco la mia posizione netta per la presenza di presidi fissi delle forze dell'ordine all'interno dei nosocomi. Voglio esprimere la mia vicinanza e solidarietà al personale sanitario che in queste ore sta già lavorando sodo per riaprire al più presto il pronto soccorso dimostrando ancora una volta grande professionalità e dedizione al lavoro», dice Michela Rostan, vicepresidente della Commissione Sanità alla Camera dei deputati, così come riporta il quotidiano "il Mattino", a margine dei fatti di cronaca che hanno visto devastato uno degli ospedali del capoluogo campano.

«La chiusura di un pronto soccorso cittadino in piena emergenza coronavirus - ha proseguito la deputata di Italia Viva - costituisce un danno per la comunità rilevante».