21/01/20
Italia Viva trasporti

Trasporti, Comincini: "La retromarcia del Mit sui monopattini sarebbe uno schiaffo al Parlamento"

Equiparazione monopattini-biciclette: l'intervento del parlamentare di Italia Viva.

"Spero che vengano smentite dai fatti le voci secondo le quali il Ministero dei Trasporti stia lavorando ad un emendamento da presentare al decreto milleproroghe che annullerebbe l’equiparazione monopattini-biciclette entrata in vigore ad inizio anno grazie ad un emendamento, a mia firma, alla legge di bilancio: un emendamento che aveva finalmente fatto chiarezza", ha dichiarato il parlamentare di Italia Viva, Eugenio Comincini, in una nota.

"Se le voci fossero confermate - spiega il senatore - il MIT equiparerebbe alle biciclette i soli monopattini prevalentemente elettrici con potenza massima di 0,50 Kw e una velocità non superiore a 25 Km/h, che potrebbero circolare solo sulle aree pedonali, sui percorsi ciclopedonali, sulle piste ciclabili e sulle strade urbane dove è in vigore un limite massimo di velocità di 30 km/h. In poche parole il MIT, oltre a decidere per una clamorosa retromarcia che schiaccerebbe le attese di cittadini e investitori, darebbe un vero e proprio schiaffo al Parlamento, rigettando una decisione chiara e netta assunta dal potere legislativo solo poche settimane fa".

"Mi auguro  - conclude Comincini - che la Ministra De Micheli smentisca nei fatti queste voci, anche perché troverebbe il fermo argine dei Parlamentari di Italia Viva e dei colleghi che hanno ritenuto e ritengono quel provvedimento un importante passo avanti che porta il nostro Paese ai livelli di Nazioni che, sulla mobilità sostenibile e la micromobilità in particolare, sono tra le più avanzate".