19/01/20
Italia Viva territori

Tour di Ettore Rosato nelle Marche

Il presidente di Italia Viva a Macerata e a San Benedetto del Tronto

Un viaggio verso le Marche iniziato venerdì e conclusosi ieri sera. Prima tappa Macerata, dove Ettore Rosato è intervenuto, insieme al capogruppo di IV in consiglio regionale, Fabio Urbinati, ad un incontro aperto agli iscritti e ai simpatizzanti di Italia Viva. “Per capire cosa serve fare, basta venire in provincia di Macerata - ha sottolineato Rosato, ricordando il Piano Shock di Italia Viva per sbloccare i cantieri - e guardarsi intorno per accorgersi che così non si va avanti. Edifici pubblici e privati inagibili, lavori non partiti o bloccati, e in tutto questo le risorse ci sono! Così lo scoraggiamento prevale, il Paese non riparte. Non ci arrendiamo”.

Seconda tappa, San Benedetto del Tronto per la presentazione di Italia Viva. “Le Marche sono una regione con delle grandi opportunità - ha ricordato Rosato - e noi ci siamo per dare una mano su tutto quello che serve, a cominciare dal rendere veloce la ricostruzione. Sulla presidenza della regione però bisogna essere chiari, scegliere la continuità sarebbe un errore. Per questo noi alle prossime elezioni regionali ci saremo con una nostra lista e lavoriamo per avere un candidato Presidente che sappia vincere e governare bene”.

Il presidente di Italia Viva, nel corso della due giorni ha visitato anche la TMT International, da oltre 45 anni attiva a San Benedetto del Tronto, azienda leader nella realizzazione di allestimenti di autobotti per il trasporto di materie pericolose e non. “Il Sole 24 Ore - ha sottolineato il presidente di Italia Viva - la definisce la quarta impresa per livello di crescita di fatturato, la prima tra quelle di produzione. Tra i leader nel mondo nel suo settore, una delle tante eccellenze italiane, fiore all’occhiello dell’industria marchigiana”.