17/06/21
Ambiente paese

Toscana, rifiuti, Toccafondi: "Il rincaro della Tari è figlio dell'immobilismo"

L'intervento pubblicato dal "Corriere Fiorentino" e "la Nazione", 17 giugno 2021. 

"L'aumento del 6,6% sui rifiuti deliberato dall'assemblea dell'Ato Toscana centro dimostra cosa accade quando la politica affronta i problemi reali con populismo ed immobilismo, invece di utilizzare buonsenso e riformismo". Così il deputato fiorentino di Italia Viva Gabriele Toccafondi.

"Il previsto aumento sulle bollette della Tari del 6,6% l'anno almeno fino al 2025 - aggiunge in una nota - servirà a coprire le perdite subite e i maggiori costi di conferimento in impianti fuori Ato, da Alia. I rifiuti, senza impianti e senza una politica chiara, rischiano di diventare un costo sempre più elevato per la comunità e rischiano di diventare un problema enorme, quasi irrisolvibile".

Secondo Toccafondi "per chiudere qualsiasi ciclo dei rifiuti servono impianti sia per materiale che non si può riciclare sia per i materiali a cui si vuole dare nuova vita, e per questo serve una politica vera".