05/06/21
Italia Viva Infrastrutture

Toscana, Paita: "Tutte le opere inserite nel Decreto Semplificazioni e PNRR vadano avanti"

Raffaella Paita all'evento organizzato da Italia Viva Pistoia e Azione Pistoia 

«Ritengo che Pistoia sia espressione centrale della Toscana e sia molto importante collocare Pistoia in una prospettiva di ripartenza e rilancio della nostra regione». Così il governatore della Toscana, Eugenio Giani, invitato ieri sera all`incontro "Pistoia e il suo futuro: come far rinascere la nostra città?", promosso da Azione Pistoia e Italia Viva.
«In particolare - ha aggiunto Giani - noi dobbiamo ricreare le condizioni da un punto di vista turistico culturale, per rendere attrattiva la nostra regione dopo il lockdown e dopo quindici mesi di distanziamento imposto dal Covid. Pistoia in questo ha un ruolo importantissimo perché dall`anno in cui è stata vissuta la sfida del 2017, in cui la città ha rivestito il ruolo di Capitale della cultura, il suo profilo attrattivo è emerso in modo forte». Giani ha ricordato anche la vicenda del museo Marino Marini, purtroppo ancora chiuso, «che - ha detto - deve rimanere a Pistoia perché la figura di Marino Marini è legata indissolubilmente alla città di Pistoia. La città deve inoltre trovare le condizioni per essere centro manifatturiero di primo significato, penso all`Hitachi, dove sarò nei prossimi giorni». All`incontro, moderato da Lisa Innocenti coordinatrice provinciale di Italia Viva e lacopo Vespignani, coordinatore provinciale di Azione Pistoia, hanno preso parte l`onorevole Raffaella Paita (Iv), presidente della commissione trasporti, poste e telecomunicazioni e Marco Remaschi, coordinatore regionale di Azione Toscana. «Dobbiamo lavorare perché tutte le opere che sono inserite - ha sottolinea- to l`onorevole Paita - dentro al decreto semplificazioni e dentro il Piano nazionale di ripresa e resilienza vadano avanti. Per la Toscana c`è moltissimo, dalla Porrettana, alla viabilità di Lucca. Opere significative, anche nel caso di Pistoia, per cercare di migliorare la viabilità. Oggi ci sono tutte le risorse, tutti i nostri sogni, anche dal punto di vista strutturale, possono diventare realtà». «Pistola - ha aggiunto Lisa Innocenti (Iv) - è da sempre purtroppo il fanalino di coda. Con il Pnrr e soprattutto con il Governo Draghi ci sarà la possibilità di realizzare dei progetti e quindi una rinascita per la città. Ovviamente in questa fase la politica sarà importantissima, forse più di sempre».