parlamento territori

Tiberina, in arrivo 5 milioni per la manutenzione. Marco Di Maio: "Un passo concreto"

La notizia su "il Resto del Carlino" e "Corriere Romagna", 29 luglio 2022.

Per la vecchia ex SS Tiberina 3Bis, da oltre 20 anni declassata da statale a comunale anche nel tratto di circa 5 chilometri Valsavignone di Pieve S.Stefano - Canili di Verghereto, ora arriva la richiesta perché diventi provinciale. Finora si parlava che potesse tornare statale. Quel tratto di vecchia Tiberina è totalmente chiuso al transito dalla fine degli anni `90, per inagibilità della carreggiata.

Mercoledì, nella sala consiliare del Comune di Pieve S. Stefano, la presidente della Provincia di Arezzo, Silvia Chiassai Martini e il sindaco di quel Comune, Claudio Marcelli, hanno siglato il protocollo di intesa per la realizzazione di opere finalizzate alla sistemazione della vecchia ex SS Tiberina 3Bis, declassata nel 1997 a strada comunale (a carico del Comune di Pieve S. Stefano), nel tratto compreso tra l'uscita dalla E45 `Pieve S. Stefano-Nord` e il confine con Emilia-Romagna (in pratica, fino a Canili di Verghereto).

Un impegno importante e propedeutico alla presa in carico della vecchia strada da parte della Provincia di Arezzo, ma anche di portata quasi storica per la viabilità della Valtiberina e di tutto il Centro Italia. Alla riunione era presente anche il sindaco di Verghereto, Enrico Salvi. Circa un chilometro del tratto inagibile Canili-Valsavignone si trova infatti nel territorio di Verghereto col nome di SP137 (SP che inizia a Bagno di Romagna e termina a Canili, a carico della Provincia di Forlì-Cesena dai primi anni 2000).

Sul problema ex Tiberina, un importante comunicato di ieri, arriva dall'onorevole forlivese Marco Di Maio, vicepresidente dei deputati di Italia Viva.

Marco Di Maio spiega che si è trattato di "un passo concreto, per dare una risposta alla sistemazione della viabilità alternativa alla E45, che è stato compiuto grazie ad un emendamento, firmato solo da Italia Viva, a firma della senatrice Elvira Evangelista, al decreto infrastrutture al Senato. In esso vengono stanziati cinque milioni di euro per accelerare l'effettuazione degli interventi di manutenzione necessari a garantire la viabilità funzionale al superamento del valico di Verghereto. L'iter dell'emendamento è stato seguito dallo scrivente, assieme alla capogruppo Maria Elena Boschi e ai colleghi senatori".

"Siamo soddisfatti - conclude Marco Di Maio - del risultato ottenuto, anche se la nostra proposta iniziale era lo stanziamento di 35 milioni di euro complessivi, per garantire immediatamente i fondi necessari non solo alla progettazione e ai primi lavori, ma anche la realizzazione di tutte le opere necessarie".