10/01/20
Italia Viva territori

Successo a Reggio Emilia per l'evento con Rosato e Di Maio

Presenti anche i candidati alle prossime elezioni regionali, Carlo Fagioli e Daniela Gozzi.

«Siamo qui a sostenere il progetto per questo territorio del presidente Stefano Bonaccini e a mettere il nostro partito, Italia Viva, al servizio della Comunità». Ha esordito così il vicepresidente della Camera dei Deputati Ettore Rosato, coordinatore nazionale del nuovo partito fondato da Matteo Renzi, arrivato a Reggio Emilia insieme all'onorevole Marco di Maio per lanciare Italia Viva, così come riportano le pagine de "il Resto del Carlino".

L'occasione, inoltre, come riporta il quotidiano, si è rivelata preziosa per presentare i candidati al Consiglio regionale per la lista Bonaccini Presidente, Carlo Fagioli e Daniela Gozzi, entrambi presenti all'appuntamento.

Davanti all'affollata platea della Polveriera, Rosato ha riconosciuto all'Emilia Romagna il ruolo di «regione leader grazie al buon governo esercitato, che ha messo al centro della propria azione contenuti e competenze, così come intende fare Italia Viva che metterà in campo energie nuove per costruire una comunità di persone che lavora per il bene del paese».

La presentazione dei candidati Fagioli e Gozzi ha concluso l'incontro organizzato da Maura Manghi, sostenitrice di Italia Viva nella città. «In un mondo che ha sempre più bisogno di senso di responsabilità, coesione, difesa della libertà e dei diritti fondamentali dei cittadini, è essenziale la presenza di un partito fortemente liberale, europeista, e femminista come Italia Viva. Un partito che mette al primo posto la crescita del Paese e la difesa dei diritti di tutti e che pone la persona al centro della propria azione politica» ha ribadito a gran voce la consigliera comunale.

«Italia Viva è al fianco di Stefano Bonaccini non solo perché ha ben governato la Regione nel corso della sua prima legislatura, ma anche per gli obiettivi futuri che si è dato rispetto alla crescita e allo sviluppo della regione», ha spiegato Maura Manghi, prima di concludere con la chiosa finale: «obiettivi pienamente condivisi dai candidati di Italia Viva all'interno della lista Bonaccini Presidente».