18/10/19
storie di Leopolda territori Leopolda10 Italia Viva

Storie di Leopolda: Nicolas, da Buenos Aires a Firenze

Abbiamo chiesto ai simpatizzanti di Italia Viva di raccontare perché hanno deciso di recarsi a Firenze, per la decima edizione della Leopolda. Qui la storia di Nicolas Fuster, fondatore del Comitato di Azione Civile di Buenos Aires

33 anni, nato e cresciuto in Argentina, studi in Italia, dove si è laureato in Scienze Politiche, ed ora un master ad Amsterdam: e, nel frattempo, la fondazione del Comitato di Azione Civile di Buenos Aires.

"Il primo, fuori dei confini dell'Europa, nel momento in cui l'ho fondato. Oggi ce ne sono altri, sparsi per il mondo. Ma, allora, è stato un piccolo primato", racconta orgoglioso Nicolas Fuster mentre si appresta a partire dai Paesi Bassi per partecipare alla decima edizione della Leopolda.

Dove non sarà, peraltro, l'unico argentino a partecipare: "ci sarà anche Mariana Costessich, avvocato di origine italiana, che arriverà da Buenos Aires, appositamente per la Leopolda 10".




"L'idea del Comitato è nata per avvicinare i tanti italiani residenti a Buenos Aires alla politica italiana", ci spiega Nicolas. "Inoltre, con il Comitato oltre a promuovere, ovviamente, il nuovo progetto politico in cui ci stiamo impegnando, proviamo anche a diffondere cultura e consapevolezza sulle istituzioni italiane e di seguire la stretta attualità, per tenere sempre aggiornati i nostri membri".

Per fare questo, naturalmente, i social si rendono essenziali: "grazie alla nostra pagina Facebook siamo riusciti a tenere i contatti, nonostante le distanze. Anche se ora mi trovo ad Amsterdam per motivi di studio, mi sento vicino ai miei amici del Comitato".

E ai tanti, nuovi, amici che, ne siamo sicuri, Nicolas incontrerà durante la Leopolda 10.

E voi? Ci sarete alla Leopolda 10? Mandateci le vostre storie e foto, all'indirizzo redazione@comitatiazionecivile.it