Stop all'aumento di stipendi dei deputati della regione Sicilia

Firma la petizione!



I deputati siciliani si sono aumentati lo stipendio di un importo superiore alla retribuzione di uno stagista in Italia. L’aumento di 900€ per ogni deputato e’ uno schiaffo ai siciliani, in particolare ai giovani.

 

In un periodo storico cosi complicato in cui le famiglie stentano ad arrivare a fine mese, in cui i giovani per trovare lavoro sono costretti a prendere un areo e trasferirsi, in cui sono più le imprese che chiudono di quelle che aprono, la politica dovrebbe occuparsi di altro ed invece siamo costretti ad assistere ad un’agghiacciante spettacolo messo in atto dal Governo Schifani che non solo ha approvato l’aumento ma racconta la bugia che non può far nulla per bloccarlo, dimostrazione della distanza abissale tra politica e cittadini.

 

Il comportamento dei deputati, di tutti i partiti e’ vergognoso, ancor più vergognoso che questo aumento, sempre bloccato dal 2006 ad oggi, sia avvenuto durante la presidenza Galvagno, il più giovane Presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana, e sotto gli occhi del Vice Presidente Ars Nuccio Di Paola, Coordinatore Regionale del Movimento 5S, che della lotta agli stipendi dei politici ne ha fatto una bandiera elettorale.

 

Siamo Valentina, Cristina, Giuseppe, Manuel e Giuseppe, giovani siciliani che non ci stanno ad essere presi in giro da chi dovrebbe rappresentare le istituzioni e lavorare per l’interesse comune, siamo professionisti, imprenditori, che hanno il diritto di poter vivere nella propria terra in condizioni NORMALI: servizi, opportunità di crescita lavorativa, possibilità, infrastrutture.

 

Sono cose normali per tutti ma non per noi.

 

No non è populismo, noi la politica la facciamo da sempre, per noi la politica è una cosa seria, è impegno, abnegazione, sacrificio e tensione verso il bene comune.

 

Come giovani dirigenti di Italia Viva ci appelliamo a tutti, giovani e non, siciliani e non, di ogni partito politico, associazione, categoria per sostenere la nostra petizione e bloccare questo orrore.

Questa terra meravigliosa merita di piú e tocca noi, tocca alla nostra generazione che nelle grandi sfide del passato non era presente, tocca a noi adesso, basta delegare, rendiamoci liberi, rivendichiamo il nostro diritto al futuro, chiediamo quello che ci spetta, partecipiamo!

 

Possiamo e dobbiamo farlo.

 

Primi firmatari: Valentina Falletta, Cristina Scaccia, Giuseppe Perna, Manuel Mangano, Giuseppe Cannavà


Se anche tu sei d’accordo, firma la petizione

 

 

Sottoscrivi la petizione

49.32%
2.466 Firme
Obiettivo: 5.000
Firmare ora

Assicurati di inserire il tuo indirizzo email personale

Letta l’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del GDPR e della normativa nazionale in materia di protezione dei dati personali acconsento al trattamento dei miei dati personali:

Problemi con questo modulo? Clicca qui