07/04/20
Ambiente coronavirus

Stefano Mazzetti: "Per una ripartenza green"

Un contributo a firma del Sindaco di Sasso Marconi.

In questi giorni di isolamento per il CoronaVirus, complice il silenzio e il tempo a disposizione, abbiamo cominciato a sentire i rumori della Natura e vedere gli animali riprendersi parti del territorio. Ormai gli appelli di Greta sembrano un passato lontanissimo e invece sono ancora lì, semplicemente in questo caso il Pianeta Terra si è preso una pausa forzata dai danni del genere umano.

Quando ripartiremo abbiamo l'occasione di ricominciare con il piede giusto nella direzione giusta, di un nuovo sviluppo sostenibile per l'Italia. Inevitabilmente alcune aziende dovranno riconvertirsi, altre cambiare i propri processi produttivi, allora facciamo la scelta giusta per il nostro Pianeta é il momento di un grande patto x il clima per l' Italia, con tutti imprese, sindacati, amministratori, istituzioni e naturalmente i cittadini, per raggiungere e superare gli obbiettivi di Parigi.

 

Ci vuole una riforma fiscale green, una riforma che per le aziende che raggiungono obbiettivi nella riciclo e riuso del materiale, nella riduzione dell'uso di idrocarburi, solo per citare alcuni, ci sia un sistema strutturato di incentivi fiscali, finanziamenti agevolati per gli investimenti green, ma la vera novità è rendere la cosa sistemica e controllabile anche nel tempo, e quindi il bilancio ambientale diventi esso stesso parte integrante del Bilancio pubblico dell'impresa. E ripartiamo con una nuova rivoluzione culturale rendendo obbligatorio nelle scuole l'educazione ambientale.

Questo terribile momento deve diventare l'occasione per ritrovare la giusta sintonia fra noi e la natura, la nostra Terra, questa pandemia ci ha resi coscienti come siamo piccoli e vulnerabili, abbiamo la possibilità di ritrovare l'armonia con l'ambiente senza rinunciare alla crescita, per avere lo sviluppo sostenibile il momento è ADESSO.