26/03/21
sport

Sport, palestre a rischio chiusura. Sbrollini: "Al lavoro per interventi sul settore"

L'intervento della parlamentare Iv pubblicato da "il Gazzettino" e altri quotidiani, 26 marzo 2021. 

Il 30% delle palestre di Padova non riaprirà. È questo l’allarme che è stato lanciato ieri in maniera trasversale dal mondo dei centri fitness e dello sport. Un grido che ha esaurito la voce senza trovare alcun interlocutore all’ascolto, non perché il destinatario sia sordo, bensì perché la controparte non esiste più da quando il mondo dello sport è stato privato anche del ministero di riferimento.

Nell’incontro indetto da Ascom presso il parco della piscina ÉSwim è intervenuta in collegamento la senatrice di Italia Viva Daniela Sbrollini a ribadire che «lavorerò sugli emendamenti in base alle proposte del settore, poiché i decreti legge ci consentono di fare piccoli interventi sul provvedimento. Qualora continuassero le chiusure, considererei uno spostamento di bilancio dai 20 ai 40 miliardi di euro. L’iter da percorrere deve avere come tappe: i vaccini, gli indennizzi sulle perdite di fatturato, le aperture in sicurezza e la programmazione».