territori sicurezza

Sparatoria a Castellammare, Vitiello: "Episodi di criminalità da non sottovalutare"

L'intervento pubblicato da "Metropolis", 30 maggio 2022.

Cittadini terrorizzati, politica in fibrillazione. richieste dì intervento da parte di deputati e consiglieri regionali al Prefetto di Napoli. Quattro feriti dinanzi ad un bar a Qualiano, un accoltellato per una rissa a Posillipo, un altro a piazza Garibaldi a Napoli, una ragazza ferita da un colpe di pistola mentre passeggiava a Castellammare di Stabia. Un crescendo di violenza senza soluzione di continuità a Napoli e provincia in poco meno dì 45 ore.

"Sono rattristato come cittadino di Castellammare e come padre, prima ancora che come rappresentante delle istituzioni, per quanto accaduto venerdì sera nel pieno della movida. Una figlia di questa città è stata ferita da un colpo di pistola alle gambe. Un segnale bruttissimo che è solo l'ultimo di una lunga serie di episodi di microcriminalità che non possono essere ignorati", dichiara il deputato Iv, Catello Vitiello.

"Consapevole del fatto che non è sufficiente solo l'azione repressiva, ma che occorre anche un grosso investimento culturale, chiederò al Prefetto di intervenire affinché sia predisposto un tavolo che coinvolga tutti gli interlocutori e anche le forze dell'ordine. Castellammare deve tornare ad essere una città sicura per noi e per i nostri figli", conclude Vitiello.