30/01/20
Italia Viva parlamento

Sicurezza, Toccafondi: "È un problema, ma no a slogan o a silenzi"

La dichiarazione del parlamentare di Italia Viva. 

"Un problema sicurezza esiste. E non si affronta né con gli slogan o le citofonate di Salvini, né con il negazionismo di una certa sinistra". Lo sottolinea il deputato fiorentino di Italia Viva, Gabriele Toccafondi, a proposito della visita del ministro Lamorgese a Firenze, e del relativo comitato per l'ordine e la sicurezza.

"I populisti urlano slogan, noi guardiamo i numeri e facciamo proposte, cioè facciamo politica: Firenze è la terza provincia in Italia per numero di denunce, seconda soltanto a Milano e a Rimini. È sbagliato sia negare il problema che pensare di affrontarlo urlando slogan o citofonando ai presunti spacciatori", prosegue Toccafondi.

"Servono più agenti delle forze dell'ordine  - spiega Toccafondi - sulle nostre strade e più risorse per i loro mezzi, alloggi e strumenti. Le dichiarazioni del ministro Lamorgese segnano un passo in avanti sul tema sicurezza, ma anche con gli incrementi annunciati, l'organico delle forze dell'ordine è ancora lontano dalle necessità di Firenze. Il tema sicurezza si affronta mettendo più agenti sulle strade e questo governo, a differenza del precedente, sta dimostrando di lavorare in questo senso".

"Ma serve anche una giustizia che funzioni, con punizioni certe per chi sbaglia. Anche sui reati 'minori'. Se entri in casa di qualcuno, se scippi, se spacci, se rubi una bicicletta devi scontare la tua pena fino in fondo e non uscire dopo poche ore", conclude il deputato di Italia Viva.