14/12/19
territori sicilia

Sicilia, Italia Viva continua a radicarsi nei comuni

Nuovi gruppi consiliari ad Acireale, Giarre e Biancavilla

CataniaToday - Il duo renziano Sammartino-Sudano continua a reclutare in provincia di Catania. “Italia Viva” pianta bandierine anche all'interno dei Comuni con la formazione dei gruppi consiliari di riferimento. A Giarre, la consigliera Agata Santonoceto ha dichiarato il passaggio alla compagine renziana durante la seduta del Consiglio comunale. Arrivano le comunicazioni di adesione anche da Biancavilla, dove il gruppo politico “Biancavilla 2.0” rappresentato in Consiglio Comunale dai consiglieri Vincenzo Mignemi e Rosanna Bonanno, aderisce ufficialmente a “Italia Viva”. “I due consiglieri – si legge nella nota - saranno i riferimenti politici del deputato regionale Luca Sammartino e della senatrice Valeria Sudano. Italia Viva vuole essere ed è la nuova casa dei moderati, liberali e riformisti che mira a creare un nuovo percorso politico insieme ai cittadini, le imprese, le associazioni e tutte quelle persone che credono nella politica mettendo al centro il nostro territorio dialogando e confrontandosi su idee e temi politici di alta valenza morale e di servizio per la comunità tutta, avendo come obbiettivo la prerogativa di essere una forza politica inclusiva e determinata nel creare temi e dibattiti aperti ad un confronto con tutti coloro che vogliono far parte di una classe dirigente mettendo insieme giovani e soprattutto donne”. Le adesioni arrivano anche da Acireale con il consigliere comunale Orazio Fazzio, in carica dal 2014, eletto con liste civiche, componente della commissione urbanistica e della commissione Sanità, Lavoro in ambito Sociale. “Stiamo facendo squadra sul territorio e sempre più persone, soprattutto amministratori in quasi tutti i comuni della Provincia di Catania, stanno aderendo al nostro progetto – ha commentato Fazzio -puntiamo a ripartire dalle periferie e dai quartieri per recuperare il filo diretto con i cittadini. Continuerò a lavorare, come ho fatto in questi anni, mettendo in campo le forze espresse dal nostro gruppo”.