23/01/20
Italia Viva Scuola

Scuola, Toccafondi: "Ok autovalutazione ma non solo per statistiche"

L'intervento del parlamentare di Italia Viva.

"ll percorso di autovalutazione delle scuole, il percorso di descrizione che fanno, il portale 'Scuole in Chiaro' sono strumenti fondamentali che difendo con convinzione, ma devono essere utilizzati bene". Lo ha dichiarato Gabriele Toccafondi, capogruppo di Italia Viva in Commissione Cultura alla Camera, a proposito delle notizie di stampa relative alle presentazioni online di alcuni istituti.

"Le scuole - ha continuato Toccafondi - non devono limitarsi a una descrizione statistica, numerica o asettica, ma descrivere anche i percorsi che si fanno realmente negli istituti, per esempio per l’integrazione. È della scuola che stiamo parlando, la più importante infrastruttura sociale di un paese: serve quindi maggior senso di responsabilità da parte di tutti. Riportare nelle descrizioni che i giornali pubblicano la statistica di quanti italiani o di quanti stranieri frequentano una certa scuola senza aggiungere che proprio in quella scuola si fanno percorsi di vera integrazione che in tutta Italia invidiano, è descrivere solo una parte della realtà".

"La quasi totalità delle scuole non si limita a prendere atto di un dato di fatto ma nel proprio lavoro quotidiano, crea percorsi di integrazione, di conoscenza, di rispetto, di legalità, di apertura. A volte ha successo, a volte fallisce. E quando fallisce si corregge e riparte. A questo servono i processi di analisi, valutazione e miglioramento. Lo strumento del Rav, il rapporto di autovalutazione, aiuta i docenti e il dirigente a migliorare i percorsi ed è utile ai ragazzi", ha spiegato Toccafondi.

"Far conoscere la scuola con il portale 'Scuole in Chiaro' è utile per le famiglie. Si tratta di strumenti che l’autonomia scolastica utilizza bene e li difendo. Miglioriamo la qualità dello strumento mettendo maggiormente in evidenza non solo un numero o un dato statistico ma anche e soprattutto ciò che le scuole fanno per ridurre le diseguaglianze", ha ribadito Toccafondi.

"Dobbiamo essere orgogliosi di quello che i docenti e i dirigenti scolastici fanno con i nostri ragazzi, raccontiamolo anche nelle descrizioni on line e nelle presentazioni delle scuole", ha concluso il parlamentare di Italia Viva.