08/04/20
Scuola coronavirus

Scuola, Sbrollini e Toccafondi: "Non discriminare gli istituti paritari"

L'intervento dei parlamentari di Italia Viva, su "il Giornale di Vicenza".

«Soddisfazione per la riformulazione del relatore del nostro emendamento al decreto legge "Cura Italia" al Senato che stanzia 2 milioni di euro per le scuole paritarie». Lo hanno dichiarato Daniela Sbrollini e Gabriele Toccafondi, capigruppo di Italia Viva ín commissione Cultura al Senato e alla Camera dei deputati. Secondo la senatrice vicentina e il collega di partito «si tratta di un aiuto alle famiglie che non hanno gli strumenti per seguire la didattica a distanza fornita da scuole del sistema di istruzione nazionale ovvero scuole pubbliche non statali».

I due parlamentari hanno aggiunto: «sarebbe quindi stato del tutto ingiusto discriminarle. Sempre Sbrollini ha parlato più in generale dell'emergenza coronavirus: «Italia Viva ha presentato un sostanzioso pacchetto sulla sanità, tra emendamenti al "Cura Italia" e ordini del giorno che impegnano il governo per il prossimo decreto aprile. Si va dal test degli anticorpi al tampone per tutti,allapossibilità di fare lo screening ovunque: ospedali,strutture pubbliche e private, farmacie e para farmacie, in modo da rilasciare un "passaporto di immunità". per tornare al lavoro».

Sbrollini ha concluso: «chiediamo inoltre la stabilizzazione dei precari della sanità, l'aumento dei fondi perla ricerca, l'aumento delle borse per gli specializzandi. Inoltre proponiamo la totale esenzione dalla responsabilità civile dei medici e una onorificenza ai sanitari che hanno perso la vita lavorando nei reparti Covid,con il sostegno alle famiglie che lasciano».