territori Siena

Scaramelli: "Nel 2023 noi di Italia Viva ci saremo, i 5 Stelle chissà"

L'intervista pubblicata da "la Nazione", 7 ottobre 2021.

Stefano Scaramelli, vicepresidente del consiglio regionale e proconsole senese di Italia Viva, afferma che dietro la vittoria di Letta nel collegio c'è anche il contributo dei renziani. «Siamo stati determinanti, a cominciare dal passo indietro mio e di Paola Piomboni di candidarsi. Gli 8mila voti a Siena sono gli stessi che ha riportato Italia Viva alle Regionali».

Iscritti e simpatizzanti Iv sono andati a votare?
«Siamo stati corretti, se ci fossimo candidati Letta avrebbe vinto di pochi punti, il distacco del 12% è dovuto alla nostra desistenza e alla scelta di far parte di una coalizione di centrosinistra riformista e plurale».

Ripeto la domanda: siete andati a votare?
«La nostra parte l'abbiamo fatta. Siamo un partito piccolo, ma che mantiene la sua parola».

A Chiusi non sembra vi sia andata bene..
«Al contrario. Lo scorso anno avevamo il 15% dei consensi, Barbanera ha preso il 23,2%. A parte l'ottimo risultato di Sonnini, che è stato mio vicesindaco, l'esperienza di Barbanera, con circa 900 voti è stata bella. Potrà dare un contributo alla città, ci sono le condizioni per collaborare con il Pd, che governerà Chiusi nei prossimi 5 anni».

Vuole allearsi con il Pd, ora?
«L'alleanza con i 5Stelle ha impedito che si collaborasse. I 5Stelle hanno presi 21 voti, con il loro candidato, noi 900. Nel rispetto dei ruoli tra maggioranza e opposizione, e vista la professionalità che Barbanera ha dimostrato, penso potrà esserci un clima più sereno».

Cosa chiederà Italia Viva all'onorevole Letta?
«Di mantenere le promesse sul Monte dei Paschi e sul distretto delle Scienze della Vita. Mi aspetto che nella prossima Finanziaria ci siano i finanziamenti per l'Istituto Italiano di Biotecnologie. Saremo un pungolo per il Pd, vogliamo ristrutturare l'alleanza perché siamo l'anima riformista del nuovo Ulivo».

Se non cadono le pregiudiziali di Renzi e Calenda, mi sembra difficile...
«In campagna elettorale ho portato 175 persone al Santa Maria per Letta. I 5Stelle non hanno fatto nessuna iniziativa. Non so se nel 2023 i 5Stelle ci saranno ancora, noi ci saremo sicuramente».