Governo inhomepage

Scalfarotto: "Salvini e Meloni la smettano di scaricare le loro ambiguità su Lamorgese"

Estratto dell'intervista di Luca Roberto, "il Foglio", 12 ottobre 2021.

"Dire, come ha fatto il vicesegretario della Lega Fontana, che il ministro Lamorgese avrebbe messo in pericolo l’ordine pubblico, è già il segno di una sottovalutazione del fenomeno neo fascista in Italia. In un momento come questo non c’è spazio per gli attacchi strumentali a chi si occupa della sicurezza dello stato, persone come Lamorgese, il capo della Polizia Lamberto Giannini e il responsabile dei servizi segreti Franco Gabrielli, che tutto il mondo ci invidia”.

Il sottosegretario all’Interno Ivan Scalfarotto pensa che l’attacco squadrista ai danni della Cgil da parte dei manifestanti anti green pass guidati da Forza Nuova dello scorso sabato sia stato uno spartiacque.

“Abbiamo considerato a lungo questi movimenti come un’espressione folkloristica, di costume, alla stregua dei fascisti su Marte di Corrado Guzzanti. Ma dobbiamo renderci conto che più della nostalgia, il problema è il tipo di politica che fanno ispirandosi a ideali totalitari, spesso infiltrandosi nei partiti di destra”, spiega Scalfarotto.

Chi lo desidera può leggere l'intervista completa a questo indirizzo.