territori elezioni 2022

Scalfarotto ad Alessandria: "Intercettare i problemi delle persone"

La notizia su "la Stampa - Alessandria", 6 settembre 2022.

La giornata alessandrina del sottosegretario Ivan Scalfarotto parte dal mercato. Una locationche ben identifica la volontà di Ivan Scalfarotto, candidato in Piemonte per Italia Viva - Azione, di entrare in sintonia con gli alessandrini.

Il primo contatto è con Arturo Forlini, uno degli ambulanti della fiera di piazza Garibaldi: è il decano dei commercianti, logico che s'inizi da lui. Tasse, prezzi del carburante, aumenti in generale. Forlini e Scalfarotto si confrontano per qualche minuto sulle difficoltà di chi, come lui, gestisce un'attività. «I prezzi sono esagerati e chissà con il gas nei prossimi mesi...» dice Forlini, alzando le braccia con rassegnazione. Scalfarotto lo ascolta, si informa e chiede come vada la vendita al dettaglio. «C'è il calo degli acquisti, mentre tutto aumenta», replica il commerciante.

Il discorso, poi, inevitabilmente si sposta sulla politica e sulle elezioni. «Quella economica è una delle emergenze che si riflette sul lavoro e sul potere d'acquisto - dice Scalfarotto -. C'è bisogno di prendere decisioni con competenza». La preoccupazione per Forlini però è l'astensione: «In pochi andranno a votare, non è giusto che sia solo quel 50% a decidere per gli altri».

Con una stretta di mano e un «in bocca al lupo», il sottosegretario continua la sua passeggiata al mercato. Un'iniziativa per accorciare le distanze tra i candidati e i cittadini. «Non capita di frequente, ma chi fa politica è una persona in carne ed ossa», rimarca mentre distribuisce volantini.

«L'idea di fare una passeggiata la farà anche nelle altre città che visiterò - spiega -. I collegi sono sterminati e la campagna elettorale è molto breve, per questo bisogna capire le persone e le loro difficoltà». Sono in tutto sette, oltre ad Alessandria, le province piemontesi in cui è candidato. «Da milanese ho sempre visto il Basso Piemonte come una zona cruciale per il Nord Italia - commenta -, bisogna spingere perché questa zona possa essere di supporto al porto di Genova».

Scalfarotto intercetta poi qualche giovane. «Da parte loro sta crescendo l'interesse verso la politica», aggiunge.

Al fianco di Scalfarotto, oltre a Giovanni Barosini, di Azione, c'è la coordinatrice provinciale di Italia Viva, la casalese Cristina Bargero. «È stato bello l'impatto con le persone che abbiamo incontrato - spiega -. C'è un interesse crescente per il Terzo Polo e questa giornata ci lascia ben sperare». In calendario anche un incontro istituzionale con il prefetto di Alessandria. «Mi sembrava corretto incontrarlo - conclude Scalfarotto - poiché si fa un lavoro enorme sul territorio con poche risorse».