donne paese

Sbrollini: "Servono azioni a tutela delle donne"

L'intervento pubblicato da "Il Giornale di Vicenza", 20 giugno 2021.

"Si lavora per raggiungere la parità di genere. Soprattutto nel mondo del lavoro e nelle famiglie. Eppure sembra di ballare il valzer del gambero. Un, faticoso, passo in avanti e due, vertiginosi, passi indietro. I dati che Francesca Lazzari snocciola nella sua prima relazione da quando ha assunto il ruolo di consigliera di parità della Provincia di Vicenza, sono disarmanti. Colpisce in particolar modo il numero dei casi in cui una donna viene accompagnata fuori dal mondo del lavoro se rimane incinta. Mi sembra una rappresentazione di altri tempi e di altre parti del mondo. Invece riguardano la avanzatissima provincia di Vicenza".

La senatrice di Italia Viva Daniela Sbrollini interviene così sui dati emersi dall`attività della consigliera di parità della Provincia. "È un fatto orribile che fa indignare. Continuiamo a dire che servono nuove famiglie e che dobbiamo incentivare le nuove nascite perché la popolazione invecchia e poi rifiutiamo l`idea che una giovane donna possa avere un lavoro perché incinta. La ministra della famiglia vara nuovi incentivi come l`assegno unico e le nuove disposizioni riguardanti il congedo parentale e poi ci raccontano di una realtà vicentina da terzo mondo. Troppe cose non vanno. Credo serva una presa di coscienza dei sindacati delle imprese. Sono situazioni serie e gravi. Qui le parole non bastano. Servono azioni concrete"