territori sanità

Sanità, Ferri: "Investire nei servizi attingendo ai fondi PNRR"

L'intervento su "il Tirreno" e "la Nazione", 20 maggio 2022.

Si è parlato di sanità e di recupero del monoblocco all'incontro svoltosi mercoledì sera con gli otto candidati a sindaco del Comune di Carrara, fra i quali Cosimo Maria Ferri.

Nell'ambito del dibattito, organizzato dal comitato Primo soccorso e urgenza, è stato chiesto ai candidati cosa farebbero in materia di salute, ottenendo nella quasi totalità l'intenzione di puntare ancora sul monoblocco, sui servizi sanitari e su una cittadella della salute. Una realtà su cui investire, anche attingendo al Pnrr, per dare una nuova offerta a Carrara e gravare meno sul Noa. «Per sviluppare la sanità - ha più volte ribadito Ferri - bisogna puntare ai fondi del Pnrr e battersi per la città. Si sono persi troppi treni, per mancanza di peso politico. Il sindaco di Carrara, col ruolo di presidente della conferenza zonale dei sindaci delle Apuane, avrebbe dovuto fare di più. Si sono scritte cose, che poi non si sono fatte. Vanno usati i proventi delle farmacie comunali per ampliare i servizi sanitari, ma anche avere un occhio attento sulla disabilità, sulla telemedicina. Serve un sindaco competente per gestire tutto questo».