territori sanità

Sanità, l'appello IV contro il trasferimento di Stefano Berti. Paita: "Toti intervenga"

La notizia pubblicata da "il Corriere di Alba", 5 settembre 2022.

«Alba ci prende i medici migliori!». Le parole non sono state esattamente queste, ma il concetto è proprio quello. In Liguria si è mosso addirittura il governatore Giovanni Toti, in quello che è diventato un vero e proprio caso politico sollevato dal gruppo di Italia Viva. A scatenare la polemica è stato l'annuncio che il dottor Stefano Berti, primario della divisione Chirurgia dell'ospedale di La Spezia, stimatissimo professionista a cui si rivolgono pazienti provenienti da tutta Italia, è pronto a fare le valigie per trasferirsi in Piemonte. Destinazione: l'ospedale Michele e Pietro Ferrero di Verduno. 

Ovviamente, in Liguria, c'è chi non l'ha presa troppo bene. In questo caso, a fare propria la causa è stata la deputata Raffaella Paita, militante nelle file di Italia Viva. Il "caso" è stato portato all'attenzione dello stesso presidente regionale Giovanni Toti. «La sanità ligure - ha spiegato nel suo intervento la stessa deputata - con questo trasferimento rimane orfana di un eccellente primario, che sinora ha guidato un'équipe che rappresenta un'eccellenza e un riferimento a carattere nazionale e internazionale, per gli interventi effettuati con tecniche innovative, che hanno richiamato pazienti anche da fuori regione e hanno fatto scuola a molti professionisti provenienti da tutta Italia».