22/01/20
Italia Viva territori

Rimini, consegnato alla ministra Bellanova un dossier sul nuovo Mercato Ittico

L'appuntamento a sostegno della Lista Bonaccini Presidente.

Agricoltura, pesca, tracciabilità, lotta ai dazi di Trump ed eccellenze alimentari del territorio sono stati i temi toccati dalla ministra alle Politiche Agricole Teresa Bellanova, ospite  - martedì 21 gennaio 2020 - a Rimini dei candidati della Lista Bonaccini Presidente, Kristian Gianfreda, Ilia Varo, Gianluca Garulli e Adriana Pellegrini.

Nella sede del comitato elettorale, ha preso parte alla discussione anche l'assessore all'Ambiente Anna Montini che ha consegnato al ministro un dossier sul nuovo Mercato Ittico riminese. "Abbiamo portato al ministro i materiali sull'area di proprietà del Comune dove vogliamo realizzare il progetto - ha spiegato l'assessore alle testate locali, così come riportano le cronache di "Rimini Today" - più che un nuovo mercato ittico si può dire che sarà il Centro servizi pesca dove all'interno ci sarà spazio per la formazione dei giovani, uno spazio museale, angoli dedicati alla degustazione e alla valorizzazione della nostra marineria. Sorgerà sulla sinistra del Porto canale, vicino all'area cantieristica. Avevamo già chiesto finanziamento tempo fa, adesso ci riproviamo con Bellanova". Il dossier verrà discusso e analizzato in un incontro in programma al Ministero il prossimo 30 gennaio.

Ad aprire l'incontro, Sergio Pizzolante, che ha evidenziato come a Rimini ci sia un gruppo consiliare assai grande, con 6 consiglieri comunali.

Subito dopo ha preso la parola Teresa Bellanova, che ha rivolto l'attenzione al tema delle prossime elezioni. "L’Emilia Romagna ha avuto politiche di eccellenza nel settore agroalimentare e visto che domenica si deve decidere non chi andrà al governo nazionale ma chi dovrà governare la Regione, credo che sia un bene proseguire nel buon governo, votando chi dopo ascolterà i bisogni dei cittadini. Sono ministra da quattro mesi e in Emilia Romagna ho trovato non solo un interlocutore, ma un'istituzione attenta al settore agroalimentare", ha spiegato Bellanova. 

Il ministro Bellanova ha poi toccato diversi punti cruciali del settore primario: dalla tracciabilità della filiera suinicola, alla politica statunitense dei nuovi dazi che rischia di danneggiare i produttori italiani, dalla lotta alla contraffazione all'importanza di sostenere lo sviluppo delle aree interne, fino, naturalmente, alle politiche di sostegno, in agricoltura, delle imprese condotte da donne e giovanissimi.

Teresa Bellanova, dopo la tappa a Rimini, ha proseguito il suo tour nelle aziende locali, fino al tardo pomeriggio, con le visite alla Fungar di Coriano e alla Tenuta Saiano, a Poggio Torriana.