parlamento fisco

Riforma del fisco, Marattin: "Ora c'è un clima diverso"

L'intervento su "il Sole 24 Ore", 18 marzo 2022.

Torna il sereno sulla delega fiscale. Almeno sembra. Dopo le bufere catastali della scorsa settimana in commissione Finanze alla Camera, ieri nella riunione di maggioranza il governo ha messo sul tavolo della discussione un pacchetto di correttivi alla delega, in vista di un nuovo confronto in programma lunedì prossimo. Era chiaro a tutti, del resto, che un bis dello scontro avvenuto sugli estimi avrebbe rischiato di far deragliare seriamente tutta la riforma fiscale.

«Il lavoro che, come relatore e governo, abbiamo fatto negli scorsi giorni - conferma il presidente della commissione Finanze, Luigi Marattin, relatore della riforma - ha permesso l'avvento di un clima molto diverso, che è quello giusto non solo per portare a termine la delega ma anche per continuare, mattone dopo mattone, a riformare il fisco italiano. A partire anche dall'ottima proposta fatta dal presidente di Confindustria Carlo Bonomi sulla riforma Ires a pro-patrimonializzazione, proposta che spero possa entrare nella cassetta degli attrezzi da qui a fine anno».