Rientro a scuola, Nobili e Toccafondi: "Preoccupazione in vista del 7 gennaio"

L'intervento pubblicato dal "Corriere della Sera", 29 dicembre 2020.

La riapertura delle scuole superiori prevista per il 7 gennaio si sta trasformando in un caso politico. Ieri le annotazioni di Italia Viva sulla la scuola.

Il capogruppo di Iv in commissione Trasporti Luciano Nobili ha criticato la scelta di aprire soltanto per la metà degli studenti: «Il fatto che dal 7 gennaio non si riuscirà a mantenere l’obiettivo stabilito del rientro a scuola del 75% dei nostri ragazzi ma che il 50% di loro dovrà continuare con la didattica a distanza è già una sconfitta».

Il capogruppo di Iv in commissione cultura Gabriele Toccafondi ha chiesto conto al premier di aver promesso meno di un mese fa il rientro di tre quarti degli studenti e di aver già fatto marcia indietro: «Il nostro obiettivo non può che essere quello di riportare a scuola tutti i nostri ragazzi. Sono studenti che hanno accumulato fino a 8 mesi di mancata scuola in presenza. Non nascondiamo la nostra preoccupazione in vista del 7 gennaio».