07/07/20
Matteo Renzi territori regionali la mossa del cavallo

Renzi a Marina di Grosseto per "La Mossa del cavallo": "Alle regionali sorprenderemo"

Proseguono le presentazioni, in giro per l'Italia, de "La Mossa del Cavallo". Ieri a Marina di Grosseto. Il report pubblicato da "la Nazione", a cura di Alberto Celata, 7 luglio 2020.

"Sento tanti sfottò da una parte e sondaggi che ci danno percentuali bassissime dall’altra, io vi dico una cosa: alle Regionali, Italia Viva vi sorprenderà e a Follonica vincerà il centrosinistra". Appare in forma smagliante, camicia bianca tirata fuori, jeans alla moda e un’abbronzatura adeguata alla stagione, Matteo Renzi, che ieri sera all’Hotel Terme Marine Leopoldo II di Marina di Grosseto, ha presentato il suo libro "La mossa del cavallo".

Un manifesto, un compendio del Renzi-pensiero per il rilancio del Paese dopo la tempesta Covid e non solo. Accanto a Renzi c’è Rinaldo Carlicchi, coordinatore provinciale di Italia Viva, fresco di nomina. "Questo è un giorno importante per Italia Viva in Maremma – dice Carlicchi – che si dimostra sempre più radicata nel territorio e pronta a dare il proprio contributo alla coalizione di centrosinistra, tant’è che saremo presenti in tutte le prossime elezioni amministrative che si terranno in provincia".

È la terza volta che Renzi viene nel comune di Grosseto, la prima come leader del suo nuovo partito, Italia Viva, che i sondaggi, per le elezioni regionali in Toscana danno intorno all’8%.

È vero che puntate alla doppia cifra?
"Noi puntiamo a dare il nostro contributo importante alla vittoria di Eugenio Giani. Susanna Ceccardi è la rappresentazione plastica di Salvini, per questo sosteniamo con forza Giani per frenare un tipo di politica e di amministrazione che non condividiamo. E poi Giani è uno che conosce la Toscana per lungo e largo. Io a volte lo prendo in giro e dico che almeno una volta si è è fatto tutte le sagre e le feste anche dei più piccoli paesi della nostra regione. Ci scherzo su, ma Eugenio è davvero uno che conosce la Toscana a mena dito e per questo, una volta eletto, sarà in grado di dare risposte esaurienti al nostro territorio. Del resto per impedire che la Lega governasse l’Italia sono stato incoerente con me stesso è ho accettato di fare un’alleanza con i 5 Stelle".

Già i 5 Stelle, anche nel suo libro Renzi non risparmia critiche al movimento pentastellato. "Dei 5 Stelle continuo a non condividere quelle politiche che, peraltro, hanno realizzato con la Lega, ovvero il reddito di cittadinanza, la quota cento e soprattutto la loro politica populista. Sono stati incoerente ad entrare in coalizione con loro, lo ammetto, ma se non lo avessi fatto ci sarebbe stato un male peggiore: dare pieni poteri a Matteo Salvini".

A settembre si vota per le Regionali, e a Follonica c’è il ballottaggio per il sindaco. E sull’inceneritore il candidato del centrosinistra Giani ha fatto un’uscita non felicissima ("Lo difenderò anche con i carri armati"), anche se poi in parte ritrattata. "Guardi – chiude Renzi – Follonica, la conosco fin da ragazzo, i miei amici di Firenze e Pontassieve ci passavano l’estate, per questo mi viene naturale pensare che il suo mare e il suo ambiente vadano difesi. Per il risultato del ballotttaggio poi sono sicuro, vince il centrosinistra, vinciamo noi".