territori elezioni 2022

Renzi a Lamezia: "Sì al rigassificatore a Gioia Tauro"

La notizia sulla "Gazzetta del Sud", 19 settembre 2022.

Tra l'approfondimento sui contenuti programmatici e un altro capitolo del botta e risposta con Giuseppe Conte, Matteo Renzi ha ottenuto un buon successo in termini di presenze, ieri, a Lamezia Terme. Al suo fianco, oltre a Maria Elena Boschi (che sarà di nuovo in Calabria martedì prossimo), Fabio Scionti (coordinatore regionale di Azione e candidato al Senato), il senatore uscente Ernesto Magorno e gli altri candidati alla Camera e al Senato del Terzo Polo.

Renzi ha ribadito la sua posizione sul Reddito di cittadinanza sul quale ha ripreso un pensiero che gli aveva espresso Federico Cafiero De Raho, ex procuratore nazionale antimafia e oggi candidato per il Movimento 5 Stelle: «Rispetto a quello che diceva lui - ha detto Renzi facendo riferimento ad un incontro pubblico di qualche tempo fa - io sono un moderato. Poi è chiaro che si cambia idea dopo una candidatura».

Così, dopo aver espresso solidarietà al procuratore di Catanzaro, Nicola Gratteri, per le minacce ricevute, ha introdotto la visione del Terzo Polo: «Io sono per il lavoro non per un Reddito di cittadinanza fatto in questo modo. Vogliamo dare una mano a chi non riesce ad arrivare a fine mese, chi è povero deve essere sostenuto ma bisogna aumentare gli stipendi, creare posti di lavoro, bisogna combattere la criminalità. Quando sono diventato premier, per la povertà c'erano 20 milioni di euro. Quando ho lasciato la campanella a Gentiloni sulla povertà c'erano due miliardi e settecento milioni. Cosa vuol dire? Che bisogna metterli i soldi per la povertà, ma quello che serve è un lavoro e un lavoro pagato bene». Le parole di De Raho sono state riprese da Renzi anche per introdurre il tema della legalità.

Renzi, infine, ha parlato anche di infrastrutture (106 e Alta Velocità) e del rigassificatore di Gioia Tauro. La sua è stata un'apertura totale al progetto, sottolineando come «Occhiuto faccia bene a candidare Gioia Tauro per il rigassificatore, così come credo faccia bene a valorizzare Gioia Tauro. Noi siamo, con tutti i nostri amministratori, disponibili a dare una mano ad Occhiuto, pensiamo che il governatore abbia sempre il diritto di avere l'aiuto delle istituzioni locali. Benvenga il progetto sul rigassificatore a Gioia».