17/11/20
paese istituzioni

Regione Puglia ancora senza Giunta. Scalfarotto: "Accordo coi 5S truffaldino"

L'intervento pubblicato da "la Gazzetta del Mezzogiorno", 17 novembre 2020.  

La Puglia non ha ancora un governo a 57 giorni dal voto e così insorgono le opposizioni, pronte a reclamare il rispetto dello Statuto e un cambio di passo nell'affrontare i dossier roventi nella Regione. L'impasse è generato dalla scelta del governatore Michele Emiliano di allargare la coalizione al M5S: i pentastellati, per entrare in giunta (con Rosa Barone assessore), hanno annunciato dieci giorni fa di voler il via libera degli iscritti su Rousseau.

Critico Ivan Scalfarotto, sottosegretario agli Esteri di Italia Viva e sfidante di Emiliano nelle ultime regionali, in particolare sulle liaisons dangereuses con i grillini: «Esiste un inaccettabile stridore e una insostenibile contraddizione fra le notizie via via più drammatiche dell'andamento della pandemia in Puglia e il balletto insulso del corteggiamento insistito e non necessario di Emiliano e del centrosinistra al M5S».

«Che l'operazione sia apertamente truffaldina nei confronti dei cittadini, alterando in modo grave gli equilibri di rappresentanza - conclude Scalfarotto - è argomento persino troppo ovvio; ma se la si deve fare sporca, almeno la si faccia subito. È inaccettabile che a quasi due mesi dalle elezioni la Puglia sia ancora priva di un governo. Lasciamo le stelle che stanno a guardare ai romanzi di Cronin. Il presidente eletto, se sa e può, governi come suo dovere».