05/07/20
parlamento territori paese

Regionali, Veneto, Sbrollini: "Mi sento una candidata del territorio"

L'intervento sul "Giornale di Vicenza" del 5 luglio 2020. Ieri la presentazione della candidatura, con Rosato e Bonetti.

Da ieri è ufficiale: c'è un altro candidato alla presidenza della! Regione. Anzi, una candidata. Italia Viva, infatti, ha deciso di puntare sulla senatrice vicentina Daniela Sbrollini. "Mi sento una candidata dei territorio e corne tale voglio portare in Regione le riforme e le innovazioni che servono al mio territorio": si è presentata così a Padova, dove in mattinata è partita fomalmente la sua avventura.

A lanciare la volata sono arrivati da Roma il coordinatore nazionale di Italia Viva Ettore Rosato, la ministra Elena Bonetti e anche il segretario azionale del Psi Vincenzo Marcio.

Nella speranza che anche altre forze si uniscano alla squadra che punta alla conquista della "Aspettiamo altri amici nei prossimi giorni e nelle prossime settimane", spiega Rosato.

Già, perché Italia Viva qui ha deciso di non sostenere candidato del centrosinistra Arturo Lorenzoni e di correre in proprio. Il motivo ë presto detto e Sbrollini lo spiega così: "Siamo di fronte ad una situazione che dura da 25 anni in questa regione. Ci sono due schieramenti conservatori che tendono a schiacciarsi su posizioni sterili e ideologiche, senza risolvere i veri problemi".

La candidata alla presidenza del Veneto conclude: "La crisi dovuta al coronavirus ha amplificato le falle che esistono in Veneto sia sotto laspetto sociale che sanitario. Le riforme strutturali oggi sono una necessità che non può più essere rimandata".