17/09/20

Regionali, Toscana, Bellanova a Orbetello: "Creiamo subito un tavolo tecnico per la laguna"

La Ministra Bellanova in visita a Orbetello. La notizia su "il Tirreno" e "la Nazione", 17 settembre 2020.

«Subito un tavolo tecnico per affrontare i problemi della laguna di Orbetello». E l'impegno della ministra dell'agricoltura, Teresa Bellanova, ieri in visita ai Pescatori di Orbetello. Il presidente della Cooperativa, Pier Luigi Piro, accompagnato anche dall'ex commissario della laguna, Rolando Di Vincenzo, ha illustrato alla ministra, a bordo del battello Remus, le condizioni della laguna e i problemi.

«Non c'è un minuto da perdere e non ne voglio perdere. Al mio rientro chiederò l'immediata convocazione al Mipaaf di un tavolo tecnico per la laguna di Orbetello che presiederò io stessa. Un dato è evidente: con la laguna nelle condizioni in cui versa e che ho verificato personalmente, le attività di pesca sono di fatto impossibili e la situazione dei pescatori impegnati in laguna è drammatica. Voglio capire perché e come procedere per ripristinare al più presto condizioni di praticabilità. Come ministero abbiamo stanziato 1milione 248mila euro, la laguna è individuata come area pilota con l'obiettivo di definire Linee guida per favorire, nelle diverse aree lagunari italiane, l'attuazione di buone pratiche per la valorizzazione e la creazione di un indotto coerente con lo sviluppo sostenibile. Il raggio del progetto è ampio, e comprende raccolta di informazioni utili per la scrittura le Linee guida anche attraverso attività di ricerca, analisi dei dati storici, rilevamenti chimici, studi per installazione e ammodernamento di impianti, studi per la valutazione dei servizi eco sistemici, attività di ripristino faunistico-ambientale, campagne di comunicazione, informazione e sensibilizzazione. Il Tavolo avrà come obiettivo prioritario la praticabilità per le attività della pesca e la salvaguardia degli ecosistemi», ha spiegato Bellanova. 

Un impegno anche a tutela dei 100 lavoratori dell'azienda. Un grido di aiuto è arrivato anche dal mondo della silvicoltura: Bellanova, sempre a Orbetello, ha incontrato Stefano Martini di Asea (Associazione per lo sviluppo economico dell'Amiata). Sul mondo della silvicoltura è caduta la tegola del Consiglio di Stato che ha sancito la necessità di chiedere l'autorizzazione paesaggistica anche per il taglio del bosco: a rischio tutto il settore amiatino. Bellanova ha chiesto che le siano inviati al più presto i documenti impegnandosi a convocare un incontro. Presenti i candidati di Italia Viva al consiglio regionale, Piera Casalini, Stefania Tognozzi, Valerio Pizzuti e Clito Tattarini accompagnati dal coordinatore provinciale Rinaldo Carlicchi.