03/09/20
territori regionali paese

Regionali, Liguria; Rosato. "Massardo è l'unica vera alternativa"

Ieri la visita di Ettore Rosato, coordinatore nazionale Iv, a Genova. La notizia sulle testate locali liguri, 3 settembre 2020.

"A Genova con Aristide Fausto Massardo, il nostro candidato governatore in Liguria. Aristide è l’unica vera alternativa politica, pragmatica e culturale a Toti, con lui vogliamo dare una spinta agli investimenti, alle manutenzioni delle infrastrutture e a quelle da realizzare, prima tra tutte la Gronda, come tante volte la nostra Raffaella Paita ha raccontato. Se non ripartono gli investimenti il Paese non si rialza. Italia Viva è al suo fianco!": con queste parole, Ettore Rosato, in un post Facebook, ha commentato la sua visita a Genova, dove si è recato in sostegno alla candidatura di Aristide Massardo, a presidente della Regione Liguria. Rosato, nella stessa giornata, ha visitato anche Savona, dove ha inaugurato la sede locale di Italia Viva.

Inoltre, è stato ospite a Sestri Ponente e Cogoleto per inaugurare i point elettorale di due dei nomi più pesanti della lista, Mariajose Bruccoleri e Valter Ferrando.

"Tanti appuntamenti di ieri a sostegno dei nostri candidati Italia Viva e per Aristide Fausto Massardo presidente. In Liguria abbiamo fatto una scelta di campo: dalla parte degli investimenti, delle infrastrutture, del lavoro, dell’innovazione. Perché l’alternativa a Toti non può essere quella di chi dice solo dei No alle opere pubbliche che servono a questo territorio. Ho incontrato energie nuove, belle, positive. Persone che hanno già dimostrato capacità come amministratori delle loro città. Come MariaJose Bruccoleri, 30 anni, farmacista da sette, o Barbara Pasquali e Vincenzo Munì a Savona. O Walter Ferrando che in questi cinque anni in Consiglio regionale ha rappresentato con passione e competenza la sua Genova", ha commentato Rosato a margine della visita.

"Le elezioni regionali non avranno effetti sul governo, contano per chi vota e vive nelle regioni al voto: l'esecutivo va avanti finché risolve problemi e adesso dobbiamo fronteggiare la peggiore crisi economica della storia repubblicana", ha commentato Rosato, durante l'appuntamento genovese, così come riporta oggi il dorso locale de "la Repubblica". 

"Qui andiamo per la nostra strada con Aristide Massardo perché il Pd ha scelto un candidato populista", ha spiegato Rosato, "ma anche perché quella di Pd e M5s è una scelta perdente per principio".

"Ci sono molti elettori moderati che guardano con interesse a Italia Viva, dopo le elezioni finalmente non si parlerà più dei sondaggi, ma dei voti presi", ha concluso Rosato.