12/08/20
territori regionali

Regionali, Liguria, Massardo: "Serve una visione che rispetti i territori"

L'intervento pubblicato da "il Secolo XIX", 12 agosto 2020.

Giornata spezzina, ieri, per Aristide Massardo, candidato presidente alla Regione Liguria per Italia Viva, Più Europa e Socialisti.

La visita annunciata nei giorni scorsi da Raffaella Paita, parlamentare di Italia Viva, ha toccato vari punti della provincia.

«Sono giunto alla Spezia in treno visto che ormai con l'autostrada è impossibile. La Liguria ha bisogno di infrastrutture ma non bisogna pensare in maniera genovacentrica perché La Spezia da una parte e il ponente dall'altra hanno esigenze diverse», ha detto Massardo durante il punto della situazione fatto al circolo Aics Corridoni di Migliarina con i dirigenti politici tra cui Federica Pecunia, Antonella Franciosi e i candidati Juri Michelucci e Alberto Battilani (Italia Viva) e Paola Roberta Faggioni (Socialisti).

«Le infrastrutture vanno fatte e non solo annunciate. Penso alla Pontremolese, non si può andare avanti un pezzetto alla volta. Va fatta. E sui trasporti penso al modello Nizza con un unico biglietto che ti permette di utilizzare tutti i mezzi e i vettori», ha aggiunto.

I candidati hanno poi spiegato le principali doglianze dello Spezzino tra cui sanità, occupazione, rilancio economico e cura dell'entroterra. Nel pomeriggio Massardo si è recato ad Albiano Magra per un sopralluogo al ponte crollato nei mesi scorsi raggiungendo poi Sarzana e Battifollo per un incontro con sostenitori e simpatizzanti. Il tour spezzino si è chiuso con un confronto diretto sul cantiere della strada provinciale della Ripa che ha permesso a Massardo di fare un punto sulla viabilità.