30/11/19
Italia Viva territori

Reggio Emilia, aderiscono a Italia Viva quattro amministratori locali

Cagnoli, De Prizio, Soncini e Pinetti lasciano i dem per aderire al nostro progetto politico

Come riporta la "Gazzetta di Reggio", aumentano le adesioni al nostro progetto politico, sul territorio reggiano, da parte di amministratori e segretari ex dem.

Hanno, infatti, aderito a Italia Viva Luca Cagnoli, presidente municipalità di Ligonchio, ex assessore ai lavori pubblici del Comune di Ligonchio e consigliere della comunità montana, e Gaetano De Prizio, segretario del Pd di Reggiolo, attualmente consigliere comunale e capogruppo a Reggiolo ed ex presidente del Consiglio unione bassa reggiana.

Con loro, anche Boris Soncini, assessore al Comune di Cadelbosco Sopra, al secondo mandato, con deleghe a sicurezza, volontariato ed efficientamento energetico, e Luca Pinetti, consigliere comunale sempre di Cadelbosco di Sopra.

«Abbiamo deciso di aderire a Italia Viva come naturale evoluzione da un partito statico che sembra essere sempre più lontano dai problemi delle persone - hanno spiegato i quattro amministratori locali, in una nota diffusa alla stampa - e che non si è dimostrato un'alternativa all'ondata di qualunquismo populista che da anni sta degradando il livello politico in Italia. Crediamo che qui ci sia spazio anche per un elettorato di centro, moderato, riformista ed europeista che ha bisogno di una rappresentanza concreta con alla base la giusta competenza e meritocrazia».

«Sul nostro territorio - concludono - esiste un interesse in aumento da parte di tante persone che alla politica non si avvicinano, ma che vedono il progetto di Italia Viva come un positivo contenitore di idee».