28/11/19
Italia Viva territori

Recanati, boom di adesioni per Italia Viva

Numerose le adesioni al comitato locale fondato dall'ex sindaco Francesco Fiordomo

Appena nata ufficialmente Italia Viva a Recanati ed è già boom di adesioni: sono numerosissime le iscrizioni al comitato locale, fondato dall’ex sindaco Francesco Fiordomo.

Del comitato fa parte anche un altro assessore della Giunta Bravi: il vice sindaco Mirco Scorcelli. Con loro Tania Paoltroni, presidente del Consiglio comunale e i consiglieri Sergio Bartoli, Marco Canalini, Cino Cinelli, Antonella Mariani e Giorgio Generosi. Nella squadra locale di Italia Viva è giunta anche la criminologa Margherita Carlini. Presenti, inoltre, Massimo Corvatta, Giorgio Lorenzetti, Massimo Scalmati, Mirko Giulianelli, Luca Sampaolo, Massimo Belelli, Federico Guazzaroni ed Enrico Flamini.

Come riporta il quotidiano online "Cronache Maceratesi", il gruppo ha rilasciato una nota stampa. «Ogni consigliere – si legge nella nota – continuerà il proprio impegno con il gruppo civico premiato dagli elettori e contestualmente si attiverà per promuovere con Italia Viva buone pratiche civiche in tutto il territorio. Francesco Fiordomo, sindaco di Recanati negli ultimi dieci anni, attualmente è assessore ai lavori pubblici. Massimo Scalmati è il neo presidente di Astea, Giorgio Lorenzetti rappresenta Recanati in Centro Marche Acqua mentre Mirko Giulianelli e Federico Guazzaroni portano il loro contributo nella Fondazione Ircer; Enrico Flamini già consigliere comunale, infine, è molto attivo nell’area di Recanati Insieme».

«La casa di Italia Viva – prosegue la nota – vuole accogliere tante donne e tanti uomini, le porte sono spalancate per chi condivide i nostri stessi valori ed il progetto per la nuova casa della politica: giovane, innovativa, femminista, dove si lanciano idee e progetti per una politica viva, forte, partecipata, concreta. L’esperienza dei comitati civici ha confermato anche a Recanati la vitalità di gruppi, associazioni, volontariato, donne e uomini che si impegnano per il bene comune».

«In Italia Viva - conclude la nota - si ritrovano donne ed uomini che a Recanati hanno dato vita a liste civiche come Vivere Recanati, Uniti per Antonio Bravi, Idee in Comune e Infinito Sport. Il loro impegno civico continua ma nello stesso tempo vuole diventare prolifico anche per il territorio, per la nostra provincia, per la nostra regione».