Informazione Rai

Rai, Anzaldi: "Dopo le parole di Giorgetti, Ad e Cda si dimettano"

L'intervento pubblicato su "il Foglio", 8 luglio 2022.

Dal pubblico al (quasi) pubblico. La Rai vende la sua quota di Rai Way e Cdp potrebbe acquistarla. Lo ha detto il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, in commissione di Vigilanza Rai, e avvalora quanto il Foglio aveva già anticipato: con le clausole imposte dal governo, la sola società che potrebbe rilevare quote di Rai Way è una società controllata in parte dal governo.

Queste le parole di Giorgetti: "Per mantenere il controllo pubblico sulla struttura, e far affluire risorse in Rai, si sono già sperimentate, nel corso della storia, delle formule con l'intervento di soggetti che hanno comunque il controllo pubblico pur non essendo soggetti pubblici, come Cdp".

"Se l'Ad Rai Fuortes e il Cda avessero sentito le parole del ministro Giorgetti in commissione di Vigilanza, dovrebbero essere conseguenti e dimettersi. Su razionalizzazione della spesa, tutela di Rai Way, informazione su internet, pluralismo e tutti i punti strategici indicati dal ministro per il Contratto di Servizio, ampiamente condivisi dalla commissione di Vigilanza, la Rai sta andando in direzione assolutamente opposta. Come è possibile che Governo e Parlamento indichino una strada e l'azienda pubblica vada da tutt'altra parte?".

Lo scrive su Facebook il deputato di Italia Viva e segretario della commissione di Vigilanza Rai, Michele Anzaldi. "Come ho detto in commissione, è urgente - prosegue Anzaldi - che governo e parlamento trovino gli strumenti adeguati per far rispettare le loro indicazioni alla Rai, non si può andare avanti così".