territori amministrative

#RadioLeopolda, Renzi lancia la candidatura di Davide Faraone a sindaco di Palermo: "La città ha bisogno di te"

La notizia su "AdnKronos" e "Italpress", 22 novembre 2021.

"I sindaci sono il cuore del nostro futuro. A Firenze diciamo 'leviamo il vino dai fiaschi': alle prossime elezioni chi può esca allo scoperto e ci metta la faccia. Chi può, tiri fuori il coraggio, l'energia, l'entusiasmo. Voglio dirlo alla più importante città che andrà al voto nel 2022: caro Davide, Palermo ha bisogno di te e noi siamo convinti che la tua candidatura non sarà figlia di qualche accordicchio con qualche forza politica ma sarà una candidatura che parla alla città". Lo ha detto Matteo Renzi, ufficializzando la designazione dell'attuale capogruppo del partito al Senato alla guida del Palazzo delle Aquile.

"Noi a Palermo non staremo con Miccichè ma con Faraone che è una cosa diversa. Poi Miccichè o Provenzano facciano quel che credono ma noi a Palermo ci candidiamo in una città che negli ultimi anni non è riuscita nemmeno a seppellire i propri morti. A Davide io dico: comprati un bel paio di scarpe e mettiti a girare la città, per i quartieri e le periferie, come sai fare e fallo non soltanto portando la tua abilità tattico-politica ma la tua passione", ha concluso Renzi.

"Ho un grossissimo entusiasmo anche perché candidarsi alla guida della città dove sei nato e sei cresciuto, nei quartieri di periferia, dallo Zen a San Lorenzo, credo che sia il sogno di chi fa politica", ha detto il senatore di Italia Viva e candidato sindaco alle Amministrative di Palermo, Davide Faraone, al termine della Leopolda.

"Lo farò - ha aggiunto Faraone - con il massimo impegno cercando di portare in dote la mia esperienza che ho costruito in questi anni, la mia relazione con tutte le donne e gli uomini che guidano questo Paese e che sono nei posti chiave, per far rinascere una città che purtroppo è piegata, in crisi economica e che non riesce a neanche a seppellire i suoi morti. Palermo ha bisogno di una svolta vera".

E a chi gli ha chiesto di possibile alleanze alla sua candidatura a sindaco, Faraone ha risposto: "Io per ora guarderei ai cittadini, guarderei ai palermitani. Farò un altro lavoro rispetto a quello che ho fatto finora. I cittadini palermitani hanno bisogno di una guida solida, che pensi innanzitutto a loro e meno alle alchimie politiche".