Infrastrutture paese crescita primavera delle idee

Primavera delle Idee, uno sguardo al futuro sui temi delle infrastrutture e della ripartenza economica

Report dagli eventi del 9 aprile 2021

Sono stati due gli appuntamenti che ieri, venerdì 9 aprile, hanno ravvivato il pomeriggio, entro il ciclo di eventi della “Primavera delle idee”, l'iniziativa lanciata da Matteo Renzi a margine della recente Assemblea Nazionale.

Di infrastrutture entro il contesto del Mediterraneo e del Mezzogiorno si è parlato durante l'incontro cui hanno partecipato la Viceministra alle Infrastrutture e alle Mobilità Sostenibili Teresa Bellanova e la senatrice Silvia Vono.

Focus della discussione, lo sviluppo del Sud: partendo dalle infrastrutture e dai cantieri è possibile dare nuova vita al Mediterraneo, partendo proprio dal rilancio del Mezzogiorno.

E ancora di ripartenza economica nel post Covid si è parlato con le parlamentari di Italia Viva Maria Chiara Gadda e Sara Moretto, nell'appuntamento a cura di Italia Viva Varese. Tanti i temi approfonditi: dalle filiere produttive, al commercio, dal rilancio del turismo al ruolo delle piccole e medie imprese per lo sviluppo del territorio.

I temi e i problemi toccati sono stati quelli che le imprese italiane stanno vivendo in questo particolare momento. "Servono misure di sostegno immediato, ma allo stesso tempo bisogna costruire la ripartenza su basi più solide. È nata così l'esigenza di diminuire una burocrazia a volte persino soffocante, attraverso una maggiore digitalizzazione e formazione della PA. Ripensare ad un sistema fiscale in grado di ripensare ad un costo del lavoro più vicino agli standard europei che valorizzi lavoratori e competitività delle imprese", spiegano gli organizzatori. "Senza dimenticare  - concludono - la possibilità concreta di accedere al credito in tempi più rapidi e con modalità più semplici. Tutti elementi questi che porteranno le nostre imprese, a partire dalle PMI, ad essere più attrattive e più competitive non solo nei mercati europei ma ancor di più in quelli internazionali".