11/06/21
Ambiente PA giustizia sanità sport primavera delle idee pnrr

Primavera delle Idee, un giovedì dedicato a sport, sanità, PA, ambiente e giustizia

Report dagli eventi del 10 giugno 2021.

Ancora numerosi gli appuntamenti della “Primavera delle idee”, iniziativa di ascolto e confronto, annunciata da Matteo Renzi, durante l'Assemblea Nazionale #004. 

Sono stati 5 gli appuntamenti svoltisi ieri, giovedì 10 giugno, entro la nostra iniziativa
 che procede verso la conclusione, con le sue due ultime settimane.

Il pomeriggio si è aperto con un appuntamento dedicato all'attività sportiva, quale volano per la rinascita del territorio, a cura di Italia Viva Friuli Venezia Giulia, cui ha preso parte la responsabile del Cantiere Sport Iv, la senatrice Daniela Sbrollini

Inserire lo sport tra i principi generali della Costituzione, accanto a salute e istruzione. Questa la proposta di legge di Italia Viva, che si inserisce così nel più ampio discorso della riforma dello sport, che andrebbe migliorata, prima di entrare in vigore, nel 2023. A esprimere questi concetti la senatrice Daniela Sbrollini, durante il dibattito on line organizzato dalla sezione regionale di Italia Viva, moderato dalla consigliera comunale del partito Antonella Grim. Erano presenti alcune associazioni sportive di Trieste e di Muggia oltre che del resto della regione.

Si è poi svolto un dibattito durante il quale si è discusso di sanità, con lo sguardo rivolto al futuro, con la Ministra per la Famiglia e le Pari Opportunità, Elena Bonetti. Con la Ministra si sono confrontate le parlamentari Iv Annamaria Parente e Lisa Noja. Presenti, inoltre il prof. Ferdinando Auricchio, Responsabile Cantiere Università e Ricerca, e il Prof. Sergio Bernardini, docente di Medicina di laboratorio presso l'Università Tor Vergata.

Il terzo appuntamento della giornata, a cura di Italia Viva Salento, numero 411 della nostra iniziativa, è stato dedicato alla digitalizzazione nella pubblica amministrazione. "La diffusione delle competenze digitali e l’utilizzo dei servizi in cloud sono le priorità e gli obiettivi indispensabili per un’amministrazione efficace e realmente al servizio dei cittadini  - hanno spiegato gli organizzatori - così come lo sono anche il potenziamento dei servizi pubblici essenziali erogati online, il collegamento di famiglie e imprese italiane con reti a banda ultra-larga". Italia Viva Salento ne ha parlato con dei professionisti che si occupano quotidianamente di sviluppo e di progetti sulle nuove tecnologie e di come cambierà il nostro modo di interagire con la pubblica amministrazione. Hanno, infatti, partecipato: Alessandro Delli Noci (Assessore allo sviluppo economico della Regione Puglia); Alessandro A. Zizzari (Ingegnere Informatico e Funzionario tecnico presso la Regione Puglia al supporto specialistico per la transizione al digitale); Alessandro Persano (Responsabile all’innovazione digitale per il coordinamento provinciale di Lecce); Andrea Coccioli (Italia Viva Galatina); Ada Fiore (Coordinatrice regionale di Italia Viva Puglia). I lavori sono stati moderati da Sara Russo (Responsabile all’organizzazione per il coordinamento provinciale di Lecce).

In contemporanea, in un appuntamento a cura di Italia Viva Milano, si è parlato di spazi verdi nel contesto urbano. "Il Municipio 7 e il Municipio 6  - hanno spiegato gli organizzatori - "presentano la più ampia superfice di aree a verde di cintura e di parchi periurbani del Comune di Milano. L’obiettivo è quello di creare un sistema unico e interconnesso tra questi grandi spazi, che ne permetta una gestione più efficace in termini di salvaguardia e valorizzazione. La conservazione del verde, l’accessibilità e la fruibilità da parte dei cittadini, insieme alla promozione di usi temporanei per la riqualificazione delle aree ancora degradate, rientrano all’interno di una nuova proposta progettuale, che vede i Municipi promotori e attori diretti di una importante proposta di trasformazione per il comparto e per tutto il territorio di Milano". Di questo e molto altro si è discusso con Silvia Fregolent, Parlamentare Italia Viva, Camera dei Deputati - Componente VIII Commissione (Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici); Giacomo Biraghi, Esperto internazionale di strategie urbane e Fondatore di Secolourbano, autore del progetto Parco Orbitale; Marzio Marzorati, Agronomo esperto di ambiente, tutela del territorio e cooperazione internazionale, Socio e Rappresentante di Legambiente e Presidente del Parco Nord Milano; Cesare Salvetat, Architetto del Settore Verde e Agricoltura del Comune di Milano, Referente e Responsabile del Parco delle Cave. Ha introdotto i lavori Carla Ceccarelli mentre Alessandra Landrò ed Enrico Ronzio li hanno moderati. 

Infine, in serata, si è tenuto un dibattito dedicato alla giustizia e al garantismo, cui hanno preso parte: i parlamentari Iv Luciano Nobili ed Ernesto Magorno; Antonino Nocera, coordinatore IV città di Reggio Calabria; Alessia Cappello, coordinatrice IV città di Milano; Ettore Tamà, coordinatore provinciale IV Padova. Ha moderato e introdotto i lavori Gianmarco Oliveri, coordinatore provinciale IV Città metropolitana di Reggio Calabria.