27/05/21
pari opportunità primavera delle idee

Primavera delle Idee, Conzatti: "L'Italia può crescere, valorizzando donne e giovani"

L'intervento pubblicato dal quotidiano "Adige", 27 maggio 2021.

Un patto tra istituzioni, imprese, lavoratori. Un patto per il rilancio. Le imprese chiedono una decontribuzione sulla maternità affinché non abbiano più da preferire un lavoratore a una lavoratrice. È quanto è emerso nel corso del webinar di ieri sera "La sfida del Pnrr (Piano nazionale di ripresa e resilienza): creare valore con il lavoro e l'empowerment femminile" che si inserisce tra gli appuntamenti de "La primavera delle idee", lanciati da Italia Viva.

"Il problema c'è - è stato evidenziato - e quindi se vogliamo togliere le disuguaglianze tra uomini e Gonne nel mondo del lavoro e incoraggiare l'occupazione femminile bisogna incentivare la maternità attraverso i servizi, con un cambio culturale sociale, con una vera uguaglianza in termini di costi sui posti di lavoro".

Sulle sfide e sulle opportunità che il Pnrr pone si sono confrontati Elena Bonetti, Ministra per le Pari opportunità e la Famiglia; Donatella Conzatti, senatrice e segretario della Commissione Bilancio; Giovanni Bort, presidente Camera di commercio di Trento e Confcommercio Trentino; Fausto Manzana, presidente Confindustria Trento.

"Il Pnrr lancia finalmente un messaggio chiaro - ha detto la senatrice Donatella Conzatti - l'Italia può crescere a ritmi sostenuti solo se le risorse non valorizzate, donne e giovani, possano lavorare".