08/05/21
Scuola Formazione Europa Giovani sanità terzo settore primavera delle idee

Primavera delle Idee, ancora un venerdì denso di eventi

Report dagli eventi del 7 maggio 2021.

Ancora tanti appuntamenti, ieri, venerdì 7 maggio 2021, per il nostro ciclo di eventi della “Primavera delle idee”, iniziativa di ascolto e confronto, con incontri quotidiani, che Matteo Renzi, ha lanciato durante l'Assemblea Nazionale #004. 

Il pomeriggio si è aperto con un incontro del Cantiere Giovani, dedicato all'imprenditorialità giovanile. L'appuntamento ha visto la presenza di Massimo Ungaro e Gessica Laloni

A seguire, si è tenuto un incontro del Cantiere Europa Italia Viva. Il prossimo 9 maggio con la Festa dell'Europa, inizierà la Conferenza sul futuro dell'Europa. C’è bisogno, quindi, di coinvolgere i cittadini, amministratori e le associazioni per un'Europa più forte nel mondo e maggiormente legittimata al suo interno. Ecco perché il Cantiere Europa Italia Viva, coordinato dall’europarlamentare di Renew Europe Sandro Gozi e dalla Senatrice Nadia Ginetti, ha organizzato un momento aperto di partecipazione e proposte sul tema del futuro dell'Europa e su ciò che i cittadini si aspettano dall'UE. Tramite Zoom e diretta facebook, si è svolto uno spazio di condivisione tra personalità e giovani di forze politiche europeiste, liberaldemocratiche, riformatrici ed ecologiste.

Quale sanità 2030 per il territorio? Questa la domanda con la quale si è svolta l'iniziativa dei Coordinamenti provinciali Barletta-Andria-Trani e Bari, cui hanno preso parte Annamaria Gentile, Gabriella Baldini, Nicola Lagreca, Ruggiero Crudele. All'evento hanno partecipato l'onorevole di Italia Viva Giuseppina Occhionero; Filippo Anelli, Presidente Ordine dei Medici Bari, Presidente nazionale FNOMCEO; Annarita DiGiorgio, giornalista de "Il Foglio"; Martina Tarantini, Coordinatrice Dipartimento specializzandi S.I. Giovani Medici; Francesco Cannone, Emtesys e SDP Itaĺia.

Italia Viva Milano ha discusso di sanità pubblica e privata, insieme a Lisa Noja, deputata Italia Viva, e Luciano Balbo, imprenditore del settore sanità. L'incontro è stato introdotto da Alessia Cappello, coordinatrice Italia Viva Milano, e moderato da Diego Corrado, Italia Viva Milano. L'evento si è svolto in diretta Facebook sulla pagina di Italia Viva Milano.

Italia Viva Pisa e Italia Viva Firenze hanno parlato di Terzo settore, riforma e proposte dopo l'emergenza Covid19 con Maria Chiara Gadda, parlamentare di Italia Viva; Don Emanuele Morelli, Direttore Caritas di Pisa; Paolo Martinelli, Presidente ACLI Pisa; Leonardo Berni, Presidente Banco Alimentare Toscana. L'evento si è svolto sulla piattaforma Zoom e anche in diretta sulla pagina Facebook di Italia Viva Pisa.

Infine, in serata, Claudia Cicolani e Giorgio Siena, coordinatori del Tavolo Scuola della Provincia di Modena, hanno discusso di alternanza scuola-lavoro e di istruzione tecnica. Attraverso riflessioni sull’ultima innovazione introdotta nell’ambito della formazione e dell’orientamento e l'analisi delle prospettive di sviluppo per una formazione funzionale alla ripresa economica, è stato affrontato un dibattito insieme all'Onorevole Gabriele Toccafondi Responsabile Cantiere Formazione e Istruzione di Italia Viva e Marco Campione, esperto di politiche scolastiche.

"L'Alternanza Scuola Lavoro (PCTO) - hanno spiegato gli organizzatori - introduce importanti novità e la possibilità per gli studenti di rendere completo il loro percorso di studi vivendo una esperienza direttamente sul campo presso un'azienda, un ente territoriale o nel terzo settore, oltre a migliorare le competenze trasversali e funzionali anche all'orientamento nel mondo del lavoro o al proseguimento degli studi. Di questo tema e della necessaria valorizzazione e crescita degli Istituti Tecnici Superiori, che in Italia pur avendo tassi di occupazione sopra l’80 per cento continuano ad avere una limitata diffusione, abbiamo voluto riflettere insieme".