parlamento fisco

Pir alternativi, parere favorevole del Governo all'emendamento Conzatti

La notizia pubblicata da "MF", 17 dicembre 2021.

Luce verde alla possibile estensione di un anno dei benefici fiscali per i cosiddetti Pir alternativi. Il governo ha dato parere positivo all'emendamento alla legge di Bilancio, presentato dalla senatrice di Italia Viva Donatella Conzatti, che estende al 31 dicembre 2022 il termine per effettuare gli investimenti godendo del credito d'imposta, oggi limitato fino alla fine di quest'anno per i piani costituiti dallo scorso gennaio.

Un nuovo slancio per i comparti destinati al retail che investono sulle pmi italiane anche non quotate e che si collocano a metà strada tra i tradizionali fondi comuni aperti Pir, specializzati sulle aziende di Piazza Affari, e i più sofisticati fondi chiusi di private equity o venture capitale, che guardano principalmente alle aziende non quotate. La norma potrebbe tuttavia ancora essere sottoposta a riformulazione.